Yamaha R1 2023: in arrivo una versione Race della supersportiva
Moto supersportive

Nuova Yamaha R1: dal 2023 addio alla versione stradale?


Avatar di Michele Perrino , il 27/06/22

1 settimana fa - La Yamaha R1 2023 è in arrivo: cosa dicono i documenti di omologazione

Yamaha sarebbe al lavoro sulla nuova R1 2023: la supersportiva in versione Race è stata scovata nei documenti FIM. Farà come la R6?

Yamaha sarebbe in procinto di rinnovare la R1. La supersportiva, il cui ultimo upgrade risale al 2020 – ma il progetto risale al 2015 – potrebbe presentarsi in una nuova variante per il 2023, stando ai documenti della FIM, la Federazione Internazionale di Motociclismo.

R1 RACE Il documento di cui parla Motorcycle.com riporta ''Veicoli da competizione riconosciuti dalla FIM''. Trattasi dunque di una versione da pista, presumibilmente non omologata per l'uso su strada, che sui documenti è identificata dalla sigla YZF1000W. La deduzione nasce dal fatto che l'altra moto Yamaha di questo tipo è la R6 Race – nome ''in codice'' YZF600W – la moto che corre nel Mondiale Supersport.

VEDI ANCHE



La Yamaha R1 in pista La Yamaha R1 in pista

ADDIO ALLA STRADA? Ma se la categoria delle 600 è ormai defunta e l'R6 Race è stata realizzata solo per le competizioni, il discorso è un po' diverso per la categoria 1.000. È vero, le moto da un litro e più di cilindrata soffrono nelle vendite rispetto ad altre categorie – vedasi maxienduro, crossover e simili – ma la Yamaha R1, che va bene nel Mondiale SBK con Toprak Razgatlioğlu, è comunque apprezzata tra gli appassionati più... stradali. Pensare che Yamaha scelga la strada del ''solo pista'' anche per lei, almeno per il momento, non sembra praticabile. Che si tratti di un esperimento, per capire quanti scelgono la R1 solo per la pista? Gli appassionati, in realtà, sono tutti in attesa di un aggiornamento della maxi di Iwata: per giocarsela al meglio con le agguerrite avversarie c'è bisogno di qualche CV in più e, probabilmente, di un'elettronica più raffinata. Cosa avrà in serbo Yamaha? A EICMA avremo certamente le risposte del caso.


Pubblicato da Michele Perrino, 27/06/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox