Autore:
Danilo Chissalè

VAI DI PEDALE! Primavera tempo di moto ma anche di pedale, e non mi riferisco alla difficile convivenza tra ciclisti e motociclisti ma all’inizio della stagione delle grandi corse ciclistiche professionistiche. Yamaha sarà al fianco di campioni come Vincenzo Nibali e Chris Froome con la sua innovativa Niken grazie al rinnovo della prestigiosa partnership con A.S.O. e RCS Sports, organizzatori di importantissime manifestazioni come il Giro d’Italia, il Tour de France e la Vuelta di Spagna.

PERCHÈ LEI? La Yamaha Niken risulta la perfetta compagna di viaggio per tutti gli addetti che circondano la manifestazione, dagli ufficiali di gara ai membri delle squadre al seguito dei corridori, grazie alla enorme stabilità offerta dalla doppia ruota anteriore e dalla tecnologia Leaning Multi-Wheel, senza modificare le dinamiche di guida.

CHE VETRINA Eric de Seynes, Presidente di Yamaha Motor Europe si dice convito che la partnership permetterà al grande pubblico di vedere in azione e, perché no, di persona le eclettiche capacità della Niken: “Questo nuovo, emozionate accordo con gli organizzatori delle tre gare ciclistiche più prestigiose del mondo ci offre l'opportunità di mostrare tutto il potenziale delle nostre Niken. La competizione in tutte le sue forme è profondamente radicata nel DNA Yamaha e questa collaborazione ci permette di recitare un ruolo essenziale in alcuni degli eventi sportivi più importanti del mondo. Gli staff dell'assistenza percorreranno un numero considerevole di chilometri attraversando il cuore dell'Europa, e questa per Yamaha è una grande opportunità per far vedere direttamente al pubblico il suo prodotto rivoluzionario, e per mostrare le sue prestazioni e la sua affidabilità, su tutti i terreni e in tutte le condizioni. La nostra gamma Niken esce dal coro per la sua natura eclettica, per la capacità di far sentire a proprio agio piloti con esperienze diverse, e per la possibilità di offre un comfort e una sicurezza di guida senza paragoni su ogni percorso. Credo proprio che Niken si adatterà perfettamente alle necessità di ogni pilota che abbia l'impegnativo compito di offrire supporto a questi tre importanti eventi sportivi.”


TAGS: giro d'italia giro d'italia 2019 tour de france 2019