Autore:
La redazione

MT-07 2020 AI NASTRI DI PARTENZA La bicilindrica media Yamaha MT-07, vedrà la luce in veste definitiva nella versione 2020 dopo l’estate, con ogni probabilità in occasione della kermesse milanese di EICMA del prossimo novembre. Alcuni prototipi sono stati scovati su strada ancora camuffati pesantemente, tanto da far presagire solamente alcune modifiche stilistiche alla motocicletta, ma sottopelle le novità sembrano più consistenti.

IN LINEA CON L'EURO 5 Appare chiaro che i collaudi si stanno concentrando sul rendimento del bicilindrico con l’impianto di scarico che incorpora un catalizzatore posto più vicino al motore, per migliorarne l’efficienza e rispondere alle normative antinquinamento Euro 5 di prossima introduzione. Inoltre, è probabile che la Casa di Iwata adotti il sistema di fasatura variabile delle valvole (VVA) come sulla piccola Yamaha YZF-R 125, ma oggi è ancora troppo presto per avere un quadro tecnico più approfondito.

SCHEDA TECNICA La Casa di Iwata metterà mano al bialbero di 689 cc per mantenere quantomeno inalterate le sue prestazioni, pur nell’obbligo delle più severe restrizioni antinquinamento ormai all’orizzonte. Il motore attuale ha una potenza di 75 CV a 9.000 giri/min. e 68 Nm a 6.500 giri/min., che assicurano alla bicilindrica giapponese il giusto mix fra piacere di guida, facilità e moderata sportività: proprio le caratteristiche più richieste dai giovani e dai neofiti.

NUOVO CRUSCOTTO? Le poche foto spia che girano in rete, per esempio sul sito tedesco Motorrad, mostrano anche una cruscotto diverso. Difficile capire se si tratta di un moderno display TFT a colori o di un più semplice schermo LCD, appena più grande di quello del modello attuale, per tenere competitivo il prezzo della nuova MT-07, proprio come accade ora.

CONCORRENTI AVVISATE Con la MT-07 m.y. 2020, Yamaha lancia un chiaro messaggio alla concorrenza, proponendo un esemplare più attuale e performante e in una fascia di prezzo abbordabile, quindi senza snaturare la filosofia originale di moto propedeutica, tutto sommato economica, adatta a chiunque. Senza dubbio le rivali più accreditate accetteranno la sfida, Ktm 790 Duke in primis. Risponderanno alla provocazione in quel di Mattighofen?


TAGS: yamaha yamaha mt-07 eicma 2019