Pubblicato il 13/10/20

CI RISIAMO... È la volta buona, lo sentiamo. Sono anni che Suzuki Hayabusa - prima moto di serie a superare il muro dei 300 all'ora - fa finta di far capolino con una nuova versione. Ma ora i rumors si sono riaffacciati e pare che la nuova Busa sia pronta a bussare alla porta...

COME SARÀ Nuova Hayabusa dovrà superare lo scoglio dell'Euro 5 e per farlo si sospetta che la cilindrata debba crescere dai 1.340 cc ai circa 1.440 cc, per una potenza certamente superiore ai 200 CV. A livello di ciclistica, il massiccio telaio a doppia trave in alluminio dovrebbe ancora farla da padrone, insieme alle ultime sospensioni Kayaba. Nella foto di apertura - si tratta di un rendering - la moto monta la forcella della supersportiva GSX-R, con serbatoio del gas pressurizzato.

Suzuki Hayabusa: è stata la moto di serie più veloce al mondo con i suoi 312 km/h

UN PO' DI TECNOLOGIA Ma per stare al passo coi tempi non basteranno vagonate di CV: è logico aspettarsi che nuova Suzuki Hayabusa adotti anche buona parte della moderna tecnologia già vista su altri modelli, come il SIRS (Suzuki Intelligent Ride System) implementato sulla V-Strom 1050 XT 2020 e naturalmente ABS, riding mode e cruise control, il tutto gestito tramite un nuovo display TFT. Nuova Hayabusa dovrebbe essere svelata entro la fine dell'autunno 2020, per essere messa in vendita nella primavera del 2021. Incrociamo le dita.


TAGS: suzuki suzuki hayabusa nuova suzuki hayabusa novità moto 2021