Autore:
Giorgio Sala
Pubblicato il 04/02/2020 ore 11:10

OTTIMO INIZIO Il 2020 si apre in positivo per il mercato delle due ruote. Secondo i dati Ancma il totale dell’immatricolato nel mese di gennaio è di 14.623 unità, +7,7% rispetto a un anno fa: i protagonisti, in termini di volumi, sono gli scooter (7.806) seguiti dalle moto (6.817) con i due segmenti che fanno siglare rispettivamente una crescita del +12% e +3,1%. Nel mercato moto sono le cilindrate “agli estremi” che chiudono in positivo: i modelli da oltre 1.000 cc la fanno da padrone con 1.934 immatricolazioni (+10,6 %) mentre le ottavo di litro siglano 808 unità immatricolate (+1,1%); calano invece le vendite di tutte le cilindrate di mezzo, ovvero quelle sopra i 125 cc e sotto ai ''mille''.

IMPENNATA DI VENDITE Le enduro stradali rimangono il segmento di riferimento in termini di volumi (2.882 unità, +4%), con l’Honda Africa Twin seguita dalle due BMW R 1250 GS. Seguono le naked (2.034) in leggera flessione del -2,6%: l’unica in top 10 in questo segmento è la Yamaha MT-09; in calo del -1,1% anche le custom (317). Rimangono stabili le moto da turismo (785) mentre le supersportive impennano… non solo in pista, ma anche nelle vendite: 484 immatricolazioni, ovvero +56,1% rispetto a gennaio scorso. A capitanare il segmento è ancora la Ducati Panigale V4.

Honda Africa Twin 2020: la versione standard in off-road

SCOSSA AL MERCATO La sorpresa dell’anno riguarda i ciclomotori, un settore che negli ultimi anni è costantemente calato nei volumi, entrando in una forte crisi. Il risultato di gennaio 2020 è davvero degno di nota: 1.782 immatricolazioni, ovvero il 50% in più rispetto al 2019. Il merito è dovuto alla vendita triplicata degli scooter elettrici (774), tanto che Paolo Magri, Presidente di Ancma, ha sottolineato l’importanza della mobilità urbana a emissioni zero, una delle sfide più importanti per questo settore.


TAGS: mercato vendite moto vendite scooter dati di mercato gennaio 2020