Pubblicato il 11/08/20

IN ARRIVO La KTM RC 390 è uno dei modelli più longevi presenti nel listino del 2020. La piccola supersportiva di Mattighofen, arrivata nel 2013, non è mai stata cambiata nel suo look che - da sempre - è stato apprezzato per le sue linee tese e aggressive, in pieno stile KTM. Con l'arrivo dell'Euro 5, la Casa austriaca è pronta a rinnovare il suo monocilindrico e, per l'occasione, presenterà un nuovo vestito alla RC. Dopo alcune foto spia pubblicate a fine 2019, stavolta è il turno degli austriaci di Motorrad Magazine Austria a mostrare nuove foto della piccola carenata arancione. Che di arancione, ora, ha ancora poco...

(credits: Motorrad Magazine Austria) La zona posteriore della nuova KTM RC 390

TANTI CAMBIAMENTI Dalle foto si notano due RC 390: una ''nuda'' e una ''vestita''. La prima vera novità è l'introduzione del fanale anteriore full LED con il disegno tipico delle Duke moderne, ben integrato in una carena che sembra più larga e accogliente rispetto a quella attuale. Anche il cupolino è più largo, mentre la carenatura accoglie anche gli indicatori di direzione che, prima, erano posti sulla base degli specchietti. Sul modello senza carene invece si nota la presenza del cruscotto TFT che mette finalmente in pensione l'obsoleto LCD di derivazione RC8. Cambia completamente anche l'aspetto delle carene laterali, ora con una parte più esterna quasi separata dal resto della moto. Drastico il cambiamento per il telaio, che da un ''pezzo unico'' passa a un traliccio di tubi in acciaio con un telaietto posteriore più snello e collegato al telaio principale con due perni nella zona centrale. Questa soluzione, oltre che a regalare un nuovo handling alla moto, permette anche di sostituire il telaietto posteriore separatamente in caso di caduta o rottura. 

CREDITS: Motorrad Magazin Austria


TAGS: restyling supersportiva KTM RC 390 novità 2020