Autore:
Danilo Chissalè

INCIPRIATO Dopo tre anni di successi, con oltre 30.000 unità vendute dal 2015 ad oggi, l’Honda Forza 125 si rifà il trucco per rimanere al passo con i tempi. Niente stravolgimenti, ma tante piccole variazioni che danno vita ad un restyling discreto ma profondo. Tante soluzioni sono mutuate dal fratellone Forza 300 presentato ai Motodays qualche mese fa.

PREMIUM Pur essendo uno scooter entry level la dotazione del Forza 125 non ha nulla da invidiare ai mezzi di categoria premium. Il Restyling ho portato in dote le luci a LED, una nuova strumentazione ridisegnata e completa, un sottosella ancora più capiente (+5,5 litri) e il parabrezza elettrico, regolabile con un pratico comando sul blocchetto sinistro.

SQUADRA CHE VINCE… Invariata la parte meccanica. Il motore monoalbero a 4 valvole del Forza 125 eroga 11 kW (15 CV) a 8.500 giri/min, e una coppia massima di 12,5 Nm a 8.250 giri/min per prestazioni di tutto rispetto e consumi al vertice della categoria, con un litro di verde si percorrono infatti circa 43 Km. Il nuovo telaio in acciaio mantiene la struttura a trave dorsale inferiore, mentre il reparto sospensioni prevede una forcella con steli da 43 mm e un doppio ammortizzatore posteriore.

ACCESSORI Ovviamente non manca la possibilità di arricchire il Forza 125 con i tanti accessori presenti a catalogo. Segnaliamo il bauletto in tinta da 45 litri controllabile con la smart key, le manopole riscaldabili e il kit allarme per tenere lontani i mal intenzionati.

 


TAGS: honda Honda Forza 125 honda forza 125 2018