Pubblicato il 25/11/20

CRUISER ALATA La cruiser, secondo Honda, deve avere uno stile moderno e tecnologico, proprio come la sua CMX500 Rebel, ora affiancata dalla sorella maggiore CMX1100 Rebel. Se le cifre nel nome stuzzicano le vostre sinapsi non c’è da preoccuparsi: la Rebel 1100 sfrutterà proprio lo stesso motore della Honda Africa Twin 1100, ovviamente ritarato per meglio adattarsi al “mood” della cruiser, rigorosamente accompagnato dal cambio a doppia frizione DCT. La filosofia è quella minimalista – ma solo nel look – della piccola 500, ma tecnologia, prestazioni e piacere di guida secondo la Casa dell’Ala Dorata saranno sue peculiarità.

LOOK E DOTAZIONE

BOBBER STYLE Nipponica nel cuore, americanissima nell’aspetto, la Honda CMX1100 Rebel nasce dal centro stile Honda statunitense, non un caso se si pensa al quantitativo di moto cruiser e custom che circolano al di la dell’Oceano Atlantico. L’aspetto semplice, essenziale ma muscoloso, creato dai designer è tipico delle bobber: la sella è rasoterra, a 700 mm, e a caratterizzare le linee ci pensa il massiccio serbatoio. Il design essenziale non sacrifica la proverbiale attenzione al dettaglio di Honda. I parafango anteriore e posteriore sono in acciaio dello spessore di 1 mm e sono fissati con staffe in alluminio pressofuso, il faro da 175 mm di diametro ha una classica forma tonda ma ospita quattro LED con spesse lenti interne per un frontale deciso, mentre la luce posteriore ovale a LED con lente chiara conferisce una nota contemporanea. Tocco di modernità dato anche dalla strumentazione LCD, necessaria a controllare anche i parametri dell’elettronica, e dalla presa USB nel vano sottosella da 3 litri di capacità.

MOTORE

CUORE AFRICA A spingere la CMX1100 Rebel DCT, come dicevo in apertura, c’è una piacevole sorpresa, il bicilindrico parallelo di 1.084 cc dellaCRF1100L Africa Twin. La soluzione scelta da Honda è una rarità per questo segmento, se pensiamo alle moto che anno fatto la storia di cruiser e bobber con i loro V-Twin. Ovviamente sul motore sono state effettuate delle modifiche per accordare al meglio il carattere alla tipologia della moto. L'aumento dell'inerzia grazie a un extra 32% di massa del volano comporta una risposta più corposa a regimi medio/bassi, mentre per “simulare” il pulsare dei bicilindrici a V il sistema di scarico, la fasatura della distribuzione e l’alzata delle valvole, sono stati riprogettati. Queste modifiche comportano una modifica ai dati tecnici rispetto al motore della endurona iconica: la potenza massima è di 87 CV (64 kW) a 7.000 giri/min con 98 Nm a 4.750 giri/min di coppia massima. La particolare struttura del bicilindrico Honda, ora conforme alle normative Euro5, ha permesso una migliore distribuzione e centralizzazione delle masse, a tutto vantaggio della dinamica di guida.

CAMBIO DCT Il cambio Dual Clutch Trasmission – o DCT se preferite – è il fiore all’occhiello di Honda e ovviamente non poteva mancare sulla Rebel 1100. Il suo funzionamento è stato migliorato e può essere settato su tre diverse tipologie d’intervento in base allo stile di guida che si vuol adottare.

ELETTRONICA

MODERNA Dimenticatevi le cruiser dure e pure, semplici nella meccanica e con zero elettronica, il progresso tecnologico è arrivato anche in questo pianeta così teoricamente lontano da chip e centraline. Il Ride by Wire equipaggiato sulla CMX1100 Rebel permette l’implemento di 3 riding mode preimpostati più uno personalizzabile dall’utente. I parametri da settare sono molti e alcuni anche curiosi per la tipologia: controllo di trazione e impennata, ma anche freno motore, risposta del gas… roba da CBR1000RR-R! E non è finita qua perché su una cruiser il cruise control ci sta come il cacio sui maccheroni.

CICLISTICA

CRUISER PIUMA Nonostante sia una maxi-cruiser, la Honda CMX1100 Rebel DCT può fregiarsi del titolo di moto più leggera della categoria, solo 233 kg con il pieno di benzina da 13 litri. Il telaio in tubi d'acciaio sfrutta il motore come elemento portante  mentre la  geometria di sterzo garantisce stabilità e maneggevolezza, con angolo di piega massima a 35° da ogni lato, non male per una cruiser. Le sospensioni sono regolabili nel precarico molla, all’anteriore opera una forcella a cartuccia con steli di 43 mm dotati di riporto superficiale, al posteriore gli ammortizzatori con serbatoio separato. Ben dimensionato l’impianto frenante, davanti lavora una pinza freno a 4 pistoncini ad attacco radiale e disco flottante da 330 mm,  al posteriore una pinza a singolo pistoncino su disco da 256 mm. L’ABS è ovviamente di serie. Completano il pacchetto ciclistico gli pneumatici 130/70 R18  e 180/65 R16.

ACCESSORI

DUE ANIME La CMX1100 Rebel DCT può essere personalizzata con degli accessori originali che esaltano due diverse anime della cruiser Honda, a seconda dell’utilizzo più urbano o turistico. La linea Street  prevede una sella imbottita (nera o marrone), sella passeggero marrone, portapacchi sul parafango, pad paraserbatoio, cover faro, Parafango anteriore corto e stickers ruote. La Tour esalta il confort di pilota e passeggero con uno schienale per il passeggero, il portapacchi posteriore, le borse laterali in tessuto con distanziatori e un cupolino aerodinamico con parabrezza

LA SCHEDA TECNICA

MOTORE

 

Tipo

Bicilindrico parallelo frontemarcia, monoalbero (Unicam) a 4 valvole per cilindro, manovellismo a 270°. Euro5.

Cilindrata

1.084 cc

Alesaggio x Corsa

92 x 81,5 mm

Rapporto di compressione

10,1 : 1

Potenza max

87 CV (64 kW) @ 7.000 giri/min

Coppia max

98 Nm @ 4.750 giri/min

Capacità olio

5,2 L totale / 4,7 L al cambio olio

ALIMENTAZION

 

Carburazione

Iniezione elettronica Honda PGM-FI

Capacità serbatoio benzina

13,6 L

Consumi*

18,9 km/l (5,3 L/100 km), ciclo medio WMTC

Emissioni CO2

123 g/km

IMPIANTO ELETTRICO

 

Avviamento

Elettrico

Capacità batteria

12V/11.2AH

Generatore ACG

0,419 kW

TRASMISSIONE

 

Tipo frizione

Doppia, multidisco in bagno d’olio

Cambio

Sequenziale a doppia frizione, 6 rapporti

Finale

A catena

TELAIO

 

Tipo

In tubi di acciaio, a diamante

TELAIO E CICLISTICA

 

Dimensions (L x L x A)

2.240 x 834 x 1.115 mm

Interasse

1.520 mm

Inclinazione cannotto / forcella

28° / 30°

Avancorsa

110 mm

Altezza sella

700 mm

Altezza da terra

120 mm

Peso con il pieno di benzina

233 kg

SOSPENSIONI

 

Anteriore

Forcella a cartuccia, steli da 43 mm con riporto in ossido di titanio, regolabile nel precarico

Posteriore

Ammortizzatori con serbatoio separato, regolabili nel precarico

RUOTE

 

Anteriore

In alluminio a 5 razze sdoppiate

Posteriore

In alluminio a 5 razze sdoppiate

Cerchio anteriore

Da 18”, MT3.50

Cerchio posteriore

Da 16”, MT5.00

Pneumatico anteriore

130/70 B18 M/C

Pneumatico posteriore

180/65 B16 M/C

FRENI

 

Tipo

Con ABS a 2 canali

Anteriore

Disco flottante da 330 mm, pinza a 4 pistoncini ad attacco radiale

Posteriore

Disco da 256 mm, pinza a singolo pistoncino

ELETTRONICA DI BORDO

 

Cruscotto

Display LCD a retroilluminazione negativa

Comando gas

TBW (Throttle by Wire) con Cruise Control

Funzionalità

3 Riding Mode preimpostati +1 completamente personalizzabile (parametri: Potenza, Freno Motore, Controllo di trazione, Antiwheelie)

Sistema antifurto

HISS

Luci

Full‑LED

 


TAGS: onda cmx 1100 rebel honda cmx1100 rebel scheda tecnica honda cmx1100 rebel nuova honda rebel scheda tecnica