Pubblicato il 18/08/20

SOGNO O REALTÀ? Se siete assidui frequentatori delle nostre pagine web avrete certamente letto l’articolo sulle novità Honda in rampa di lancio per il 2021 (se non lo avete fatto potete approfondire cliccando qui), come mai nessuna traccia delle moto in questione? La risposta è immediata, questi sono semplici rendering, ma acquisiscono maggior importanza dato che a farli rimbalzare fino in Europa ci ha pensato Young Machine, rivista nipponica maestra nello svelare i piani diabolici della Casa dell’Ala Dorata. Quindi Honda CB1000X – e perché no CB650X – oltre alla sport touring CBR1000R sono solo sogni di mezza estate o c’è della sostanza? Scopriamolo insieme!Il team di sviluppatori Honda con il concept CB4 X

MATITE ITALIANE PER LE X Che Honda stia pensando di esplorare nuovi settori non è certo una novità e lo dimostrano i concept che da qualche anno calcano il palcoscenico a EICMA. Durante l’ultima edizione il prototipo CB4 X ha fatto drizzare le antenne agli addetti del settore grazie a linee affascinanti e aggressive nate dalle “matite” italiane del centro Honda R&D Europe, che ha sede a Roma. La moto da esposizione sfruttava come base il 4 cilindri in linea della sorella nuda CB650R (come si poteva intuire dal giro dei collettori di scarico tipico di quel motore) ma dal Giappone le voci di corridoio parlano addirittura di una versione spinta dal 4 cilindri in linea da 998 cc e 143 CV. La Casa di Tokyo è maestra nell’ottimizzazione degli investimenti, non lascerebbe sorpresi dunque trovare una nuova gamma con relativamente poco sforzo. La CB650X andrebbe a battagliare con Yamaha Tracer e BMW F 900 R, mentre alla 1000 il compito di combattere – a modo suo – con crossover ad alte prestazioni come la BMW S 1000 XR e la Ducati Multistrada 1260 (in attesa di capire se la versione spinta dal V4 riscriverà le regole del gioco).Honda: CB1000X e CBR1000R in arrivo?

LO STRANO CASO (ITALIANO) DELLE SPORT TOURING Il motociclista italiano dell’ultimo decennio è poltrone, ama il confort e vuol fare fatica il meno possibile, ecco perché al posto delle sport touring sono esplose le enduro stradali e le crossover. Il segmento, però, ha ancora il suo seguito sia nel Belpaese, sia nel resto d’Europa dove i numeri sono più sostanziosi. Ad oggi Honda può schierare solamente la VFR 800, progetto datato e non all’altezza di rivali del calibro di BMW R 1250 RS, Kawasaki Ninja 1000 SX, KTM 1290 Super Duke GT, Suzuki GSX-S 1000 F e Ducati Supersport. La soluzione potrebbe essere dotare di un bel paio di semi manubri rialzati e un’avvolgente carenatura la CB1000R, almeno stando al rendering realizzato da Young Machine. L’idea potrebbe essere in linea con la filosofia Honda, a maggior ragione dopo aver estremizzato così tanto la CBR1000RR-R Fireblade per puntare con decisione al Campionato Mondiale SBK. Non ci resta che attendere, probabilmente anche fino al 2022, ma l’idea non sarebbe affatto male!


TAGS: honda honda cb1000r novità honda honda crossover honda cb1000x rumors honda cb1000x foto honda cb1000x prestazioni honda cbr1000r