Autore:
Giorgio Sala

L’ATTESA è FINITA Segnatevi questa data sul calendario: 6 febbraio 2020. In quel giorno, alle ore 18,00, i riflettori saranno puntati a Borgo Panigale per la presentazione ufficiale di quella che si preannuncia la V4 per eccellenza. Per adesso viene chiamata Project 1708, ma è molto probabile che il suo nome ufficiale sarà Panigale V4 Superleggera. Domenicali lo aveva promesso, mentre nelle scorse settimane sono trapelate in rete le prime foto insieme ad alcune informazioni: sarà la Panigale più estrema di sempre.

Ducati Panigale V4 Superleggera: vista laterale

NUMERI DA CAPOGIRO Con 234 CV e 123 Nm di coppia, il quattro cilindri a V di Borgo Panigale dovrà spostare soltanto 152 kg grazie alla presenza di componenti alleggeriti come l’albero a camme e la frizione a secco. La ciclistica della Panigale R è stata posta a una dieta dimagrante: il telaio è in carbonio, lo scarico Akrapovic è in titanio e i cerchi saranno - con molta probabilità - in magnesio o fibra di carbonio. Il comparto tecnico è di prim’ordine: due pinze Brembo Stylema R all’anteriore e sospensioni Öhlins (NPX25/30 e TTX36) completamente regolabili. A catturare l’attenzione non solo ci penserà la livrea che richiama le Desmosedici GP19, ma anche le enormi appendici aerodinamiche in grado di generare 50 kg di downforce a 270 km/h. La nuova Superleggera non sarà un’edizione limitata, ma ciascun esemplare sarà numerato. Se a rendere esclusiva questa moto non sarà la produzione ristretta, ci penserà il prezzo: 100.000 dollari, circa 90.000 euro. La produzione inizierà il prossimo aprile mentre i primi modelli verranno consegnati a maggio 2020.


TAGS: ducati ducati panigale v4 ducati panigale v4 superleggera ducati project 1708