Ducati Panigale V4: dati e potenza del motore Desmosedici Stradale
Anteprima Eicma 2017

Ducati Panigale V4: svelato il nuovo motore 4 cilindri


Avatar di Federico  Maffioli , il 07/09/17

4 anni fa - Svelato il motore Desmosedici Stradale della nuova Ducati Panigale V4

Svelato il motore Desmosedici Stradale che equipaggerà la nuova Ducati Panigale V4: cilindrata, potenza, caratteristiche

Benvenuto nello Speciale DUCATI EICMA 2017, composto da 9 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario DUCATI EICMA 2017 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

DUE ANNI DOPO Era da un po’ che se ne parlava, esattamente da quando Ducati aveva iniziato a lavorare a questo progetto, ovvero nel 2015. Voci, che dall’altra parte, quella dell’Azienda Bolognese, però non avevano mai trovato conferme ufficiali, ma solo smentite. Invece? Dopo due anni di sviluppo e ricerca, eccolo qui, un motore Ducati a quattro cilindri ad “elle” di novanta gradi capace di 210 cavalli e 120 Nm a quota 12.250 giri minuto.

MISANO ADRIATICO Vista la forte parentela con il mondo della MotoGP, Ducati ha deciso di svelare al grande pubblico questo nuovo motore proprio in occasione della gara di Misano Adriatico. Evento a cui hanno fatto da “padrini” i due piloti ufficiali Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo insieme Michele Pirro, il collaudatore che ha sviluppato questo progetto.

NOBILI ORIGINI In questa nuova unità a quattro cilindri c’è tanto delle tecnologia utilizzata da Ducati sulla Desmosedici, la moto con cui Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo corrono in MotoGP. Non a caso, infatti, questo motore equipaggerà la nuova Desmosedici Stradale, novità di cui, invece, ancora si sa poco, ma parlando con i tecnici bolognesi le sue quote ciclistiche saranno sensibilmente differenti rispetto alla Panigale R, il modello con cui la Casa di Borgo Panigale partecipa al Mondiale Superbike.

VEDI ANCHE


DNA DESMO Anche su questa nuova unità non poteva mancare la distribuzione “Desmo”, a cui si uniscono l’albero controrotante, per ridurre l’effetto giroscopico a vantaggio di maneggevolezza ed agilità nei cambi di direzione, e i perni di bielle sfalsati di 70 gradi da cui nasce l’ordine di scoppio “Twin Pulse”, ovvero irregolare di tipo “Big Bang”, per rendere l’erogazione più facile da gestire ed ottimizzare la trazione in uscita di curva. Tutte soluzioni tecniche, che, come dicevamo prima, sono utilizzate anche in MotoGP.

GIOIELLO TECNOLOGICO Sempre parlando di soluzioni tecniche mutuate dalla MotoGP, questo nuovo quattro cilindri sarà equipaggiato con pistoni da 81 mm di alesaggio (limite massimo consentito dal regolamento tecnico imposto da Dorna nella classe regina), cornetti di aspirazione ad altezza variabile e corpi farfallati ovali a due iniettori. Inoltre, questa nuova unità verrà montata con i cilindri anteriori ruotati all’indietro di 42° rispetto al piano orizzontale. Soluzione utilizzata per ottimizzare la distribuzione dei pesi, che permette di conseguenza anche l’adozione di radiatori più estesi e il posizionamento più avanzato del fulcro del forcellone. Insomma, la "carta d'identità" di questa nuova unità, ancora una volta, stupisce per il grande lavoro ingegneristico fatto dalla Ducati, che porterà al kermesse milanense un altro gioiello di meccanica e tecnoclogia.

STANDARD ED R Per quanto riguarda al sua cilindrata, il dato dichiarato dalla Casa bolognese parla di 1.103 cc, quasi 100 cc in più rispetto all’unità che corre in MotoGP. Non solo, perché l’Azienda italiana sta già sviluppando una versione R che verrà utilizzata sulla moto che correrà tra due anni nel Mondiale Superbike. Si tratta di un’unità di circa 1.000 cc (presumibilmente con bielle più corte) caratterizzata da più alti regimi di rotazione.  

APPUNTAMENTO AD EICMA Per vedere la nuova Supersportiva Ducati che equipaggerà questo motore a quattro cilindri dovremo attendere fino al prossimo 5 Novembre in occasione del Salone EICMA 2017, momento in cui la Casa di Borgo Panigale presenterà ufficialmente la Desmosedici Stradale. 


Pubblicato da Federico Maffioli, 07/09/2017
Gallery
ducati eicma 2017
Logo MotorBox