Anteprima:

CR&S Duu


Avatar Redazionale , il 01/09/09

12 anni fa - Per ora è solo un rendering, ma a Milano potremo vederla dal vivo. È la Duu sorella maggiore della iperessenziale Vun. Di cilindri ne ha due (e belli grossi) ma anche lei è ridotta all'osso.

Per ora è solo un rendering, ma a Milano potremo vederla dal vivo. È la Duu sorella maggiore della iperessenziale Vun. Di cilindri ne ha due (e belli grossi) ma anche lei è ridotta all'osso.


NON C'È VUN SENZA DUU Dopp el vun ghè el duu. E chissà se ci sarà anche il tri… La famiglia delle moto più milanesi del pianeta si allarga con l'arrivo di una nuova bicilindrica ancor più radicale della monocilindrica che andrà ad affiancare. Queste che vediamo sono le prime immagini rilasciate ufficialmente, si tratta solo di rendering, come vedete però già rendono bene l'idea di come sarà dal vero questa che si può considerare (off road a parte) la prima vera novità certa per il 2010. Si parla ancora di concept, comunque, anche se l'intenzione di Roberto Crepaldi & soci è quella di metterla al più presto su strada.

EUROAMERICANA Crepaldi è anche colui che ha portato in Italia la Wakan, moto francese che rappresenta un connubio particolare di una meccanica americana (motore S&S) di grossa cilindrata con una ciclistica "all'europea" ovvero iperleggera e agile. Evidentemente il concetto Wakan è piaciuto a chi l'ha importata che ha pensato di realizzare in casa qualcosa di molto simile, anzi, di meglio. Da qui alla Duu, è evidente, il passo è molto breve. Vedendola nelle immagini, in effetti, la Duu estremizza ancor di più il concetto della naked francese perché il motore è addirittura un due litri (sulla Wakan è 1640) da cui è lecito attendersi coppia a secchi e pompate da rimescolamento degli organi interni. Il concetto è quindi quello della supermoto di enorme cilindrata tutta coppia e accelerazione (lo stesso che anima preogetti come la VMax ad esempio) ma conoscendo Crepaldi c'è da aspettarsi che anche la guidabilità sarà ai massimi livelli.

VEDI ANCHE




MODULARE In ogni caso, sulle prestazioni per ora non si sa nulla di più, il resto della moto lo potete vedere da voi, design estremo forcellone monobraccio, sospensioni e freni di alto livello, c'è tutto quel che serve per essere appariscenti al massimo. Il numero due che troviamo nel nome, poi, ricorre in tutto il progetto. La Duu è la seconda moto di CR&S, ha due cilindri, e 2 litri di cilindrata, sarà (volendo) anche biposto perché come per la Vun sarà ampiamente personalizzabile secondo i gusti del cliente, il resto lo scopriremo a novembre all'Eicma.
Pubblicato da Stefano Cordara, 01/09/2009
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox