Pubblicato il 18/05/20

VICINI AL CLIENTE Dal 18 maggio è possibile scorrazzare liberamente in sella alle proprie moto. O meglio: è obbligatorio - per ora - rimanere all'interno della propria Regione di residenza. L'attesa, per i motociclisti, è durata circa 3 mesi: per questo motivo, diverse case motociclistiche prevedono la proroga delle scadenze delle garanzie moto la cui scadenza coincide con il periodo di validità degli emendamenti del Governo, iniziato l’8 marzo. Alcune proposte non coinvolgono solo la garanzia, ma anche la validità dei tagliandi e dei richiami.

Cambio olio moto, controllo livello

APRILIA

La Casa di Noale offre un’estensione gratuita della garanzia di due mesi a tutti coloro che sono già in possesso di un'Aprilia che risulti ancora coperta dalla garanzia del costruttore, o con garanzia scaduta durante il periodo di lockdown. L’estensione gratuita di due mesi della garanzia è applicabile su tutti i veicoli immatricolati in Italia tra l’11/3/2018 e l’1/5/2020, sui quali sia stata eseguita regolarmente la manutenzione programmata indicata dal costruttore. Per attivare gratuitamente la proroga della garanzia è sufficiente scaricare un coupon e contattare il proprio concessionario o centro assistenza di fiducia, a partire dal 20 maggio, e prenotare un appuntamento.

BMW

Il progetto #InsiemePerRipartire di BMW Motorrad Italia, prevede un’estensione di validità della garanzia di 90 giorni. Oltre a questo, BMW mette a disposizione dei propri clienti contenuti d’approfondimento come le analisi sulla tecnologia dei propri modelli sul suo sito o l’iniziativa social “How-To by Dealers”, che coinvolge la Rete dei Concessionari come trainer su temi di particolare interesse. Per dimostrare a loro anche in un modo concreto la nostra vicinanza, poiché inevitabilmente stanno subendo una limitazione all’utilizzo delle loro moto, abbiamo posticipato la scadenza della garanzia per un periodo confrontabile con quello di lockdown.

HONDA

La Casa dell’Ala dorata è una delle poche a offrire una garanzia di 4 anni di serie su tutta la propria gamma di moto e scooter. Le riparazioni di eventuali problematiche riscontrare in questo periodo, previa verifica del rispetto delle condizioni di garanzia, verranno affrontate dalla rete di officine Honda. Qualora queste fossero impossibilitate a eseguire tali riparazioni a maggio per via del sovraccarico di richieste, Honda valuterà ulteriori estensioni della garanzia. Inoltre, sempre a maggio, verranno eseguiti i tagliandi e gli interventi di ordinaria manutenzione programmati nel periodo di restrizione.

KAWASAKI

La Casa di Akashi estende la garanzia di tutte le moto, jet sky e ATV. Oltre alla copertura della garanzia, Kawasaki ha prorogato anche alcune offerte relative all'acquisto di una nuova moto. La copertura sarà estesa, in un primo momento, per un periodo pari al “lockdown” nei principali mercati europei: questo permetterà, in caso di ulteriori proroghe da parte dei vari governi, di andare incontro ai propri clienti con una soluzione più congrua all'attuale situazione. La scelta è una forma di supporto a chi, in questo periodo, non ha potuto sfruttare i propri veicoli. L’offerta, applicata automaticamente da Kawasaki a partire dal 16 aprile 2020, vale per tutte le coperture di garanzia in corso di validità o scadute dal 1 marzo in poi. 

MOTO GUZZI

La Casa di Mandello del Lario offre un’estensione gratuita della garanzia di due mesi a tutti coloro che sono già in possesso di una Moto Guzzi che risulti ancora coperta dalla garanzia del costruttore, o con garanzia scaduta durante il periodo di lockdown. L’estensione gratuita di due mesi della garanzia è applicabile su tutti i veicoli immatricolati in Italia tra l’11/3/2018 e l’1/5/2020, sui quali sia stata eseguita regolarmente la manutenzione programmata indicata dal costruttore. Per attivare gratuitamente la proroga della garanzia è sufficiente scaricare un coupon e contattare il proprio concessionario o centro assistenza di fiducia, a partire dal 20 maggio, e prenotare un appuntamento.

MV AGUSTA

Con la produzione gradualmente ripresa a Schiranna, anche MV Agusta annuncia un’estensione di 3 mesi della garanzia su tutto il parco moto circolante attualmente coperto da garanzia costruttore. Per via delle misure di contenimento del contagio adottate in quasi ogni paese del mondo, i proprietari di moto non hanno potuto utilizzarle per un lungo periodo. L’estensione si applica a tutte le moto attualmente coperte dalla nostra garanzia standard prevista dalla casa madre – 3 anni – e immatricolate entro il 30 aprile 2020. 

PIAGGIO-VESPA

La Casa di Pontedera offre un’estensione gratuita della garanzia di due mesi a tutti coloro che sono già in possesso di uno scooter Piaggio o Vespa che risulti ancora coperto dalla garanzia del costruttore, o con garanzia scaduta durante il periodo di lockdown. L’estensione gratuita di due mesi della garanzia è applicabile su tutti i veicoli immatricolati in Italia tra l’11/3/2018 e l’1/5/2020, sui quali sia stata eseguita regolarmente la manutenzione programmata indicata dal costruttore. Per attivare gratuitamente la proroga della garanzia è sufficiente scaricare un coupon e contattare il proprio concessionario o centro assistenza di fiducia, a partire dal 20 maggio, e prenotare un appuntamento.

QOODER

Se avete in garage uno scooter a tre o quattro ruote dell’azienda elvetica, ci sono buone notizie. Qooder allunga le scadenze di tre mesi per le operazioni in officina, quindi tagliandi e manutenzione ordinaria. La garanzia non decade se i clienti non rispettano gli intervalli di manutenzione corretti. L'iniziativa vale per tutti i mercati europei e per tutta la gamma. Inoltre c’è una proroga di 90 giorni per tutti gli interventi programmati tra il 1 marzo e il 31 maggio per la scadenza annuale dei tagliandi, con un massimo di 1.000 km in più rispetto agli intervalli di manutenzione chilometrica (es: il tagliando dei 5.000 km è possibile effettuarlo fino al raggiungimento dei 6.000 km). Qooder precisa che questo “non significa estendere la garanzia, che rimane a 24 mesi dall'immatricolazione”. Quindi se in questo periodo scade la garanzia, la proroga di cui sopra non modificherà tale scadenza.

ROYAL ENFIELD

La casa indiana, distribuita in italia da Valentino Motor Company, supporta i propri clienti con un’estensione gratuita di 3 mesi dei veicoli la cui garanzia è in scadenza – o scaduta – tra il 1 marzo e il 31 maggio. Il periodo di estensione potrebbe variare qualora il governo apporti ulteriori modifiche per contenere il contagio del Covid-19. A questa iniziativa partecipa tutta la rete europea di concessionari ufficiali, per assicurare il massimo supporto ai clienti Royal Enfield che in questi mesi sono impossibilitati a usufruire della garanzia e per evitare che l'attuale blocco governativo possa influenzare negativamente le esperienze future con le loro moto. Infine, sono previsti vantaggi sull'acquisto di una nuova moto durante il lockdown: finanziamenti a condizioni vantaggiosi e un bonus di 300 euro spendibili per l’immatricolazione oppure in accessori e abbigliamento.

SUPER SOCO

L’azienda che produce scooter e moto elettrici ha prorogato di 60 giorni la scadenza della garanzia attiva sull’intera gamma. Più precisamente, Super Soco riconosce un prolungamento della garanzia contrattuale di 60 giorni a tutti coloro che abbiano acquistato e immatricolato un veicolo elettrico tra il 1 aprile 2018 e il 4 maggio 2020, tramite le concessionarie della rete ufficiale o l’e-commerce. La condizione fondamentale di validità della stessa è la regolarità della manutenzione del mezzo, che dovrà essere conforme alle prescrizioni indicate nel libretto del veicolo al momento dell’acquisto.

SUZUKI

Anche la Casa di Hamamatus ha pensato a un programma che aiuti i clienti di superare il lockdown senza disagi o svantaggi, posticipando le scadenze di garanzie, tagliandi, richiami e aggiornamenti. Per quanto riguarda le garanzie ufficiali, Suzuki ha riconosciuto un ulteriore periodo di validità per quelle coperture scadute durante il periodo di lockdown. Inoltre, per chi avesse riscontrato dei problemi sul proprio scooter o sulla propria moto – e la cui garanzia è scaduta – la rete di officine Suzuki potrà risolvere tale inconveniente senza oneri a carico del cliente. Se invece la manutenzione programmata ha subito dei ritardi a causa del lockdown, sarà sufficiente effettuarli nel mese successivo alla ripresa della normale attività. Infine, se avete ricevuto un avviso di richiamo o aggiornamento, può piuttosto contattare il concessionario di riferimento e fissare l’appuntamento per l’intervento, che sarà comunque effettuato solo una volta terminata l’emergenza.

YAMAHA

Visto che i concessionari ufficiali della Casa di Iwata hanno dovuto temporaneamente chiudere per conformarsi alle restrizioni necessarie a fermare la diffusione del Covid-19, Yamaha ha deciso di prorogare di tre mesi tutte le garanzie ufficiali (di fabbrica o estese) che scadono tra il 1/3/2020 e il 31/5/2020. Chiunque necessiti di un intervento in garanzia, può contattare il concessionario di riferimento per fissare un appuntamento non appena le restrizioni lo consentiranno.


TAGS: scooter moto 2020 estensione garanzia Coronavirus fase 2