Pubblicato il 28/06/21

A Eicma 2019 la Brixton 1200 ha fatto la sua comparsa sotto forma di concept e nel 2020 avremmo potuto vederla scorrazzare per le nostre strade. La pandemia ci ha messo lo zampino e, di fatto, la più grande delle Brixton attende ancora di essere svelata al pubblico. Ma tra l'Austria – dove l'Azienda ha i suoi uffici di progettazione – e l'Asia – dove la cinese Gaokin la produrrà – c'è fermento, tanto che finalmente arrivano info sul motore.

COSA SAPPIAMO Le informazioni trapelano dai documenti registrati: il motore di grossa cilindrata – probabile sia 1200 come la rivale Triumph T120 – ha il design classico dei motori raffreddati ad aria, con le tipiche alette, ma in realtà è raffreddato a liquido, come dimostrano i tubi di ingresso e di uscita dell'acqua. A completare il quadro il sistema d'iniezione, col comando dell'acceleratore che è del tipo ride-by-wire.

Il motore della Brixton 1200: la bicilindrica farà concorrenza alla Triumph Bonneville T120?

QUANDO ARRIVA? Con la pandemia sotto controllo e la campagna vaccinale che prosegue le speranze sono quelle di non subire più rallentamenti e vedere la nuova Brixton già ad Eicma 2021. Stavolta non in versione concept, ma pronta per viaggiare sulle nostre strade dal 2022. Restate collegati per i prossimi aggiornamenti.

 


TAGS: bonneville Triumph Bonneville T120 brixton Brixton 1200