Pubblicato il 25/02/21

TANTE NOVITÀ Ciò che Triumph porta nella gamma Bonneville per il 2021 va ben oltre il semplice aggiornamento allo standard Euro 5: tante modifiche ai motori, alla ciclistica e non solo, con T100, T120, Street Twin, Speedmaster e Bobber che promettono netti miglioramenti. Scopriamo tutte le novità della gamma anche grazie al video.

Triumph Bonneville T120 Black 2021

BONNEVILLE T120 E T120 BLACK 2021

Se l'estetica di T120 e T120 Black è stata ulteriormente affinata, le novità più grandi riguardano il cuore, il propulsore, notevolmente alleggerito grazie a un nuovo albero motore, ma anche a frizione e contralberi migliorati, che hanno permesso di ridurre l'inerzia e fornire una risposta sull’acceleratore più immediata e reattiva. Tutto questo si traduce in 80 CV a 6.550 giri/min e 105 Nm di coppia massima fin dai 3500 giri/min, mentre il controllo di trazione è disinseribile: con l'arrivo dell'omologazione Euro 5, inoltre, il motore promette emissioni e consumi ridotti rispetto al modello precedente. L'intervallo di manutenzione è a quota 16.000 chilometri, per mantenere bassi i costi di gestione.

TECNOLOGIA T120 e T120 Black 2021 beneficiano del cruise control, ora di serie, mentre le modalità di guida sono state aggiornate: il pilota può scegliere tra le modalità di guida Rain e Road, ma non mancano la frizione a coppia assistita, che riduce l'affaticamento del pilota nel traffico intenso o nei viaggi più lunghi, l’immobilizer del motore incorporato nella chiave, una presa di ricarica USB nel sottosella e il cablaggio interno predisposto per il collegamento delle manopole riscaldate, optional. Il faro incorpora ora le luci diurne a LED.

LA CICLISTICA Tante novità anche sul fronte della ciclistica. T120 e T120 Black 2021, infatti, perdono 7 kg rispetto alla precedenti versioni. Il merito è anche dei nuovi cerchi in alluminio, 18'' X 2,75'' all'anteriore e 17'' X 4,25'' al posteriore, che offrono una notevole riduzione delle masse non sospese e dell'inerzia, promettendo agilità e maneggevolezza superiori. Migliorato anche l'impianto frenante, con l'arrivo del freno anteriore Brembo: il doppio disco e pinze a 2 pistoncini lavora sotto la supervisione dell'ABS di ultima generazione.

Triumph Bonneville T100 2021

BONNEVILLE T100 2021

L'entry level della famiglia Bonneville nel 2021 vede la potenza massima crescere di 10 CV rispetto alla generazione precedente e gira più in alto di 500 giri/min: la T100 vanta ora 65 CV a 7.400 giri/min, mentre la coppia è di 80 Nm a 3750 giri/min, con l'80% di questa disponibile dai 2000 ai 7000 giri/min. Grazie all'albero motore con inerzia ridotta, ai contralberi più leggeri, al coperchio frizione più sottile e al coperchio distribuzione in magnesio, il motore della nuova T100 è anche notevolmente più leggero rispetto al precedente, facendo segnare una riduzione di peso di 4 kg. Anche per la T100 intervalli di manutenzione a quota 16.000 km e, a differenza della sorella maggiore T120, la possibilità di essere depotenziata per essere guidata con patente A2. Il traction control è anche qui disinseribile.

CICLISTICA E ALTRI PARTICOLARI Anche la T100 guadagna il freno anteriore Brembo: qui c'è un disco singolo, con pinza a 2 pistoncini, sul quale vigila l'ABS di ultima generazione. Nuova la forcella, con cartucce evolute, mentre al posteriore troviamo un doppio ammortizzatore. Non mancano, infine, i classici cerchi a 32 raggi. Come sulla T120 ci sono la frizione a coppia assistita per ridurre la fatica durante la guida e, sotto la sella – posta a 790 mm di altezza – trova spazio una presa USB. La strumentazione è stata riprogettata con nuovi quadranti, mentre non mancano molteplici dettagli cromati e il fanalino posteriore a LED. La T100 2021 è disponibile in 3 colori classici: Lucerne Blue/Fusion White, Jet Black a tinta unita o nella combinazione Carnival Red e Fusion White.

Triumph Street Twin 2021

STREET TWIN 2021

Arriva l'Euro 5 anche per lui ma – giurano da Triumph – rimangono intatti carattere e reattività del bicilindrico: la nuova Street Twin ha una potenza di 65 CV a 7.500 giri/min e con una coppia massima di 80 Nm a 3.800 giri/min, entrambi gestiti per mano dell'acceleratore ride-by-wire. Intervallo di manutenzione a 16.000 km e, su richiesta, kit per patente A2. Arrivano sulla Street Twin nuovi cerchi in lega, una nuova sella più comoda – più spessa di 10 mm ma sempre a quota 765 mm da terra – nuove finiture e dettagli migliorati: il fanalino posteriore, per esempio, è a LED. Per quanto riguarda la ciclistica, ricalca quanto già visto sulla cugina T100: una forcella con nuove cartucce, un doppio ammortizzatore posteriore e un disco singolo con pinza Brembo all'anteriore. Non mancano ABS e traction control, quest'ultimo disinseribile, modalità di guida Rain e Road, e presa USB sottosella.

Triumph Street Twin Gold Line 2021

STREET TWIN GOLD LINE 2021

Ma la grande novità della Street Twin 2021 è la Gold Line, una versione in tiratura limitata a 1.000 esemplari, con dettagli oro dipinti a mano. Tutte le novità della versione standard, la colorazione Matt Sapphire Black con logo Triumph Heritage e la verniciatura realizzata a mano. Non manca, naturalmente, il certificato di autenticità con il numero di telaio della moto in oggetto.

Triumph Speedmaster 2021

SPEEDMASTER 2021

Il cuore della Triumph Speedmaster, il bicilindrico High Torque da 1.200 cc, è stato rivisto: è stata ridotta l’inerzia e, grazie alla nuova messa a punto, l'erogazione di potenza e coppia è ora più piena e fluida, con un notevole aumento ai medi regimi, ma anche consumi ed emissioni ridotti. La potenza è di 78 CV a 6.100 giri/min, mentre la coppia massima è di ben 106 Nm a soli di 3.850 giri/min, con oltre il 90% di essa disponibile fino a 5.750 giri/min. La gestione del motore passa tramite l'acceleratore ride-by-wire di ultima generazione, gli evoluti riding mode Road e Rain e il traction control disinseribile.

CICLISTICA E DINTORNI La forcella Showa da 47 mm è abbinata al monoammortizzatore posteriore, regolabile nel precarico, mentre l'impianto frenante Brembo può contare su un doppio disco anteriore e l'ABS di ultima generazione. La sella della Speedmaster, a soli 705 mm da terra, rende questa moto una delle Triumph più facilmente accessibili. Per il 2021 è stata aggiunta una configurazione biposto ancora più confortevole: la sella del pilota ora ha un supporto lombare separato e un'imbottitura più spessa, così come quella del passeggero, che guadagna 11 mm rispetto alla generazione precedente. La configurazione della sella, infine, può essere facilmente cambiata tra doppia o singola: se si viaggia da soli è possibile montare un comodo portapacchi.

TECNOLOGIA E STRUMENTAZIONE Nuova la cornice del quadrante, che presenta un piccolo logo Bonneville e nuove grafiche, mentre il display LCD è gestito dall’intuitivo pulsante di scorrimento montato sul manubrio. Tutti i gruppi ottici, infine, sono a LED: faro, fanalino posteriore, indicatori di direzione e luce della targa.

Triumph Bobber 2021

BOBBER 2021

Anche il motore della Bobber è stato aggiornato e, naturalmente, è ora conforme alla normativa Euro 5. Grazie a una riduzione dell'inerzia è più reattivo e la sua curva di coppia è più piena e fluida: la coppia massima è di 106 Nm a 4.000 giri/min, mentre la potenza massima è di 78 CV a 6.100 giri/min. Grazie al nuovo serbatoio da 12 litri cresce del 33% anche l'autonomia. Come per le altre moto della gamma Bonneville anche qui non mancano ride-by-wire e mappe Road e Rain, col traction control disinseribile.

CICLISTICA E NON SOLO Anche sulla Bobber la nuova forcella è una Showa da 47 mm, così come le pinze Brembo a 2 pistoncini che mordono il doppio disco anteriore, sul quale vigila l'ABS. Cambia anche la ruota anteriore, che ora è da 16'', come sulla Speedmaster. Aggiornata anche la strumentazione, che ora presenta una nuova cornice con logo Bonneville rifinita in metallo. Sul nuovo quadrante spiccano gli indici in argento traslucido e sono state aggiunte nuove spie, mentre il display multifunzione è gestito dal pulsante montato sul manubrio. La Bobber 2021 è disponibile nelle nuove colorazioni Matt Storm Grey/Matt Ironstone e Cordovan Red, oltre che nella classica opzione Jet Black.

GAMMA BONNEVILLE 2021: DATA USCITA E PREZZI

La nuova gamma Bonneville sarà disponibile nelle concessionarie a partire dalla seconda metà di marzo. Ad attaccare il listino Triumph ci pensa la Street Twin, con un prezzo di 9.090 euro, seguita dalla Gold Line Edition a 9.690 euro. La Bonneville T100 è proposta a 11.100 euro, mentre T120 e T120 Black sono a quota 12.990 euro. Chiudono infine la gamma Speedmaster e Bobber, a quota 14.500 euro. E per personalizzare le moto della gamma Bonneville esistono poi numerosissimi accessori originali.

NUOVE SCRAMBLER 2021: LA DATA DI USCITA

Per conoscere tutto delle nuove Scrambler 1200 XC e XE dovremo invece attendere il 13 aprile, mentre la nuova Street Scrambler sarà svelata il 20 aprile.

GAMMA BONNEVILLE 2021: IL VIDEO

Se volete vedere direttamente il video con protagoniste le rinnovate moto della gamma Bonneville 2021, cliccate qui sotto. Buona visione!


TAGS: triumph bonneville triumph triumph bonneville t100 Triumph Bonneville T120 triumph bonneville bobber triumph bonneville speedmaster triumph bonneville 2021 Triumph Bonneville Street Twin