Pubblicato il 10/12/2019 ore 11:36

FRANKENELECTRIC Pochi giorni fa, sulle nostre pagine web, vi abbiamo raccontato del crescente impegno di BMW Motorrad nel campo dell’elettrico con un nuovo brevetto depositato. L’impegno si è concretizzato nella E-Power Roadster Concept, la prima moto a propulsione elettrica della Casa dell’Elica. Ovviamente si tratta ancora di un concept ben lontano dalla produzione di serie come dimostra la sua carta d’identità da … Frankenstein. Scopriamola insieme.

MOTO LABORATORIO Le sembianze sono quelle della roadster di casa per eccellenza, l’S 1000 R, e non potrebbe essere altrimenti dato che tutta la parte anteriore – forcella, impianto frenante e faro – sono proprio mutuati dalla naked sportiva. Lo scheletro o il telaio, però, è stato completamente riprogettato da zero per poter ospitare e sfruttare come elemento stressato il pacco batterie di una BMW Serie 2 Plug-in hybrid che alimenta un motore preso in prestito da una Serie 7… mica male come miscuglio! E non è finita qui, la parte posteriore infatti è quella di una R 1200 RS, la tecnologia moto a braccetto con l’auto.BMW E-Power Roadster Concept: vista laterale

I SUOI DATI La concept bike BMW, grazie al motore elettrico, sorprende più per la grande quantità di coppia messa a disposizione – 200 Nm – che non per la potenza, comunque rispettabile di 136 cv. Il tutto si traduce in uno 0-100 km/h coperto in 2,9 secondi, tempo in linea con quello della termica S 1000 R. Lo spunto è parzialmente penalizzato dall’imponente mole del concept che ferma l’ago della bilancia a 290 kg, i tecnici di Monaco di Baviera fanno sapere però che una riduzione di circa 30 kg non è affatto impossibile. Quando si parla di elettrico, si sa, l’argomento che più fa discutere è l’autonomia e il tempo necessario per ripristinarla; la E-power Roadster Concept sarebbe in grado di coprire circa 250-300 km con una carica e, grazie ad un caricatore specifico, recuperare la metà dell’autonomia in mezz’ora di ricarica.BMW E-Power Roadster Concept: si ricarica dal serbatoio

NON SUBITO Lo stato di moto laboratorio e alcuni problemi tecnici (la ricarica della batteria rallenta vistosamente se la temperatura della stessa supera i 40 C°) non fanno credere che la Concept si trasformerà a breve in una moto di serie. La conferma arriva anche dalle parole di Christoph Lischka – capo di BMW Motorrad – che afferma che la moto e le infrastrutture non sono ancora adeguate. Interessante anche la risposta alla domanda “Vorrete diventare la Tesla delle moto”: “noi vogliamo fare denaro, non bruciare denaro".


TAGS: bmw bmw moto elettrica bmw moto elettrica potenza bmw moto elettrica concept bmw moto elettrica peso