Pubblicato il 11/01/21

A PASSO SPEDITO Il 2021 sarà il grande anno di Aprilia. La Casa di Noale quest’anno giocherà il carico, con le 660 RS e Tuono… ma non solo. La famiglia di moto costruita attorno al nuovo bicilindrico frontemarcia si completerà infatti, come abbiamo detto anche nel video delle novità crossover ed enduro 2021, con la Tuareg 660, moto che sancisce il ritorno di Aprilia in questo segmento dopo tantissimo tempo. A settembre ve l’abbiamo mostrata in anteprima e da allora son migliorate le foto, ma anche lo stato d’avanzamento del progetto.

SNELLA E AVVENTUROSA Le foto lo confermano, la nuova Tuareg sarà una moto con cui affrontare per davvero anche lo sterrato più impegnativo. Sospensioni a lunga escursione, pinze Brembo assiali e ruote da 21 pollici davanti e 18 pollici dietro, non lasciano spazio all’immaginazione. Le dimensioni compatte sembrano perfette per addentrarsi nel sottobosco – ovviamente non si tratta di una enduro specialistica – ma il filone è quello della Yamaha Ténéré 700 e della KTM 890 Adventure. Se Aprilia dovesse confermare la strategia attuata con la naked e la sportiva, quella che vediamo nelle foto potrebbe essere la Tuareg 660 quasi definitiva, dato che i prototipi Aprilia non vengono camuffati esageratamente durante le fasi di test. Ovviamente sparirà quella struttura tubolare gialla, magari sostituita da un paracoppa in alluminio e il frontale avrà un design meno “provvisorio”.

Aprilia Tuareg 660: la vista laterale della moto durante il test

SOFISTICATA O SEMPLICE? Proprio le due rivali più simili alle nuova Tuareg 660 tracciano il sentiero per la filosofia da scegliere: semplicità Yamaha, con dotazione ridotta all’osso, o ricchezza KTM? La Casa di Noale, anche guardando alle due sorelle 660 già presentate, potrebbe spingere a tutta sull’aspetto tecnologico, adattando il suo pacchetto elettronico ad un utilizzo inusuale, quello tra sassi e fango. Questo potrebbe andare a influire sul prezzo, discriminante importante in questo segmento.

2021 OK Parlando di prezzo non si può non trattare la questione data d’arrivo nelle concessionarie. In alcune dichiarazioni Aprilia non ha nascosto che sulla Tuareg si stesse lavorando, anche a passo spedito. Lo stato d’avanzamento del progetto sembrerebbe ottimo, ma come ben sappiamo i procedimenti per omologazione e affini tolgono del tempo. Aprilia potrebbe giocare l’asso durante la prossima edizione di EICMA (al netto dello sviluppo dell’epidemia COVID) per poi farla arrivare dietro le vetrine già a partire da dicembre, proprio come accaduto quest’anno con la RS660.


TAGS: aprilia tuareg foto aprilia tuareg 660 foto aprilia tuareg 660 novità aprilia tuareg 660 data d'arrivo