Autore:
Danilo Chissalè

PRIMA VOLTA C’è sempre una prima volta per tutto, anche per la presenza ufficiale di una casa moto, Yamaha, al salone estivo delle quattroruote del Parco Valentino, giunto alla quinta edizione. La Casa di Iwata presenzierà con la sua gamma di veicoli a tre ruote composta dallo scooter Tricity, il prototipo 3CT che probabilmente diventerà il Tricity 300 e la famigerata Yamaha Niken. Sandro Cortese, pilota Superbike Yamaha team GRT , celebrerà la presenza di Yamaha a Parco Valentino aprendo la President Parade del 19 giugno in sella a una R1 con livrea Superbike

1 TECNOLOGIA, 3 FILOSOFIE Ad accomunare i tre veicoli c’è la stessa tecnologia LMW (Leaning Multi Wheeler) che permette di realizzare tre veicoli completamente diversi per filosofia e scopo. Il Tricity è un piccolo scooter urbano che unisce all’agilità tipica dei commuter la sicurezza della doppia ruota all’anteriore. Il 3CT (o possiamo già chiamarlo Tricity 300?) è la sua naturale evoluzione del Tricity e si caratterizza per alcune soluzioni ingegnose che vi abbiamo spiegato in occasione di EICMA 2018 quando fu rivelato al grande pubblico. Il baluardo della tecnologia LMW è senza dubbio la Niken, prima moto a tre ruote al mondo. Come abbiamo potuto toccare con mano la tre ruote della Casa dei Tre Diapason diverte, ma lo fa in sicurezza.

PAROLA DI YAMAHA "Yamaha è un'azienda fortemente pioneristica, in cui i più grandi successi provengono dall'attitudine di osare con coraggio, di innovare per cercare soluzioni di mobilità sempre nuove anche con l'obiettivo di emozionare. Indipendentemente dal numero di ruote e dalla superficie, l'obiettivo rimane migliorare la vita delle persone e offrire esperienze immersive attraverso il prodotto" spiega Andrea Colombi, Country manager Yamaha Motor Italia.


TAGS: yamaha yamaha moto yamaha niken Yamaha 3CT yamaha eicma