Pubblicato il 19/11/20

L’ANNO DELLA BICI In un anno contraddistinto dalla pandemia, dagli stop al traffico, dal crollo del mercato dell’automobile, ricorderemo il 2020 anche per il boom delle biciclette, muscolari o a pedalata assistita, tradizionali oppure e-bike. Con tutti i suoi mali, il coronavirus ha però portato alla luce una voglia sopita di inquinare meno, di muoversi in maniera più sostenibile, e di farlo prestando maggior attenzione all’ambiente. E non lo diciamo soltanto noi: il mercato delle biciclette cresce a ritmi che le aziende non sono in grado di soddisfare, e le città - più o meno grandi - inaugurano nuovi tratti di piste ciclabili un giorno sì e l’altro pure. 

Urban Award 2020: un momento della premiazione

URBAN AWARD 2020 In un contesto così particolare si è svolto anche quest’anno l’Urban Award, concorso ideato dalla giornalista Ludovica Casellati, in collaborazione con Anci (Associazione Nazionale Comuni Italiani), che premia ogni anno i migliori progetti legati alla bicicletta e alla mobilità sostenibile realizzati delle amministrazioni comunali sul territorio nazionale.

VIVA PARMA Ad aggiudicarsi il premio per il 2020 è stata la città di Parma, già capitale della cultura 2020, che si è distinta per la completezza delle iniziative messe in campo dall’Amministrazione per promuovere l’utilizzo quotidiano delle due ruote, con particolare riferimento ai tragitti casa-lavoro e casa-scuola. Ancora, tra i meriti le numerose opere di infrastrutturazione ciclabile, gli interventi di manutenzione sui percorsi esistenti e l’implementazione del bike sharing, affiancati da progetti di comunicazione sulla sicurezza e sulla promozione turistica della città legati alla bicicletta. 

Urban Award 2020: la città di Parma

PREMIO SU DUE RUOTE Il Comune emiliano riceverà, oltre al riconoscimento dell’Urban Award 2020, anche 30 biciclette costruite da una cordata di quattro aziende associate a Confindustria ANCMA, ossia Cicli Lombardo, RMS, Selle Royal e Vittoria.

MEDAGLIA D’ARGENTO Al secondo posto si è piazzata la cittadina di Francavilla Fontana, in provincia di Brindisi, con il progetto “Adotta una bici”; la terza piazza è andata invece alla città di Pesaro per la sua Bicipolitana, mentre una menzione speciale è stata assegnata ai percorsi ciclabili della città di Cosenza.

Urban Award 2020: la bicicletta regalata al comune di Parma

LE DICHIARAZIONIQuesta quarta edizione dell’Urban Award”, ha dichiarato Ludovica Casellati, ideatrice del Premio e direttrice di viagginbici.com, “ha una grande importanza soprattutto in un momento delicato come quello che stiamo vivendo perché servirà a diffondere, con l’aiuto dei media, le buone pratiche dei Comuni vincitori e servirà a far capire anche a noi cittadini l’importanza dell’utilizzo di mezzi alternativi come la bicicletta nei nostri spostamenti quotidiani. Le politiche delle amministrazioni giocano un ruolo fondamentale e fanno la differenza. Lo dimostra proprio la città di Parma che con le sue iniziative in tutte le direzioni, bike to work e bike to school, ha convinto un numero considerevole di cittadini a cambiare le proprie abitudini quotidiane a favore della bicicletta”.


TAGS: e-bike bicicletta mobilità sostenibile bikeconomy Urban Award 2020 Ludovica Casellati