Pubblicato il 13/10/20

FREE FLOATING CHE PASSIONE I mezzi cosiddetti “free floating” sono molto comodi, perché si trovano praticamente ovunque ed è estremamente facile noleggiarne uno quando serve. Il rovescio della medaglia, però, è quello rappresentato dalla maleducazione di molti utenti, che abbandonano il monopattino o la bicicletta praticamente ovunque, spesso in mezzo al marciapiede quando non addirittura lungo la strada. 

Sosta selvaggia di monopattini e bici: da domani la rimozione

SI COMINCIA DOMANI A partire da domani, 14 ottobre, il Comune di Milano comincerà a rimuovere monopattini e biciclette (sia di proprietà che in sharing) che vengono lasciati in sosta vietata, intralciando il passaggio dei pedoni. A darne notizia è il vicesindaco Anna Scavuzzo in un post su Facebook, co-firmato con l’Assessore alla Mobilità Marco Granelli, ricordando che “la diffusione di monopattini e biciclette in sharing migliora le azioni di tutela dell’ambiente e della salute delle persone”. Al tempo stesso, però, “il rispetto delle regole da parte di tutti è fondamentale anche per quel che riguarda la sosta. Monopattini e biciclette non devono diventare un ostacolo o un intralcio”.

Sosta selvaggia di monopattini e bici, il Comune di Milano rimuoverà quelli in sosta vietata

COSA VIENE RIMOSSOIn questa prima fase”, continua la vicesindaco, “sarà posta particolare attenzione alle soste vietate che maggiormente costituiscono ostacolo o impedimento, soprattutto per i pedoni: sul marciapiede fuori dagli appositi spazi destinati ai velocipedi; in corrispondenza di scivoli o sui parcheggi dedicati alle persone con disabilità; in senso non longitudinale alla carreggiata dove vi sono attraversamenti pedonali e intersezioni; davanti ai passi carrai; sugli spazi destinati alle fermate del trasporto pubblico locale”.

NESSUNA MULTA Non sono previste multe, almeno stando a quanto dichiarato dalla vicesindaco Scavuzzo. La rimozione dei mezzi in divieto di sosta avrà comunque un impatto sugli utenti, che inevitabilmente troveranno meno veicoli a loro disposizione, e delle società, per lo stesso motivo (e per i costi di recupero di quelli rimossi). Con l’obiettivo, in ultima analisi, di incentivare tutti al rispetto delle regole nel parcheggiare una bicicletta o un monopattino al termine di un noleggio.

Monopattini, il 2020 l'Anno Zero

SI COMINCIA DALLA CERCHIA Il servizio partirà in via sperimentale a partire dall’area della Cerchia dei Bastioni, per poi estendersi gradualmente a tutta la città. In aiuto delle pattuglie di Polizia Locale impegnate in questo servizio ci sarà un furgone di ATM in grado di contenere fino a 16 tra monopattini e biciclette, che effettuerà il servizio dal lunedì alla domenica (dalle 8 alle 13 e dalle 13.30 alle 20). I mezzi requisiti saranno depositati per la custodia presso il deposito ATM di via Palizzi.


TAGS: milano biciclette multe sharing monopattino bikeconomy rimozione