Video Pikes Peak: pilota Rod Millen e Toyota Tacoma da 800 CV
Video

La Toyota da 800 CV nella corsa mozzafiato alla Pikes Peak (video)


Avatar di Alessandro Perelli , il 29/06/22

1 mese fa - Al volante del prototipo lungo il tracciato della gara americana

L'onboard ci mostra come percorrere i 19,9 km della cronoscalata americana al volante di un prototipo "vecchia maniera" da 800 CV. Allacciate le cinture...

LA CRONOSCALATA PIÙ ICONICA D’AMERICA La Pikes Peak Hill Climb è una delle gare in salita più conosciute del motorsport americano. Una cronoscalata di 19,99 km che comprende 156 tra curve e tornanti con un dislivello di 1.439 metri e il traguardo a 4.300 metri di altitudine che si corre in Colorado fin dal 1916. Qui, si sono messi alla prova campioni e costruttori europei del calibro di Walter Röhrl e Audi o Sebastian Loeb e Peugeot. Insomma, una sfida che non parla solo lo slang a stelle e strisce. E per l’edizione 2022 che si è tenuta il 26 giugno scorso, la partecipazione è stata come sempre numerosa e non sono mancati concorrenti a bordo di auto iconiche e super performanti per sottolineare il prestigio di avere partecipato a questa competizione. Per esempio, l’americano Rod Millen e la sua Toyota Tacoma, che per la centesima edizione dell'evento, hanno completato l’impegnativo percorso. Millen aveva già guidato la Tacoma alla Pikes Peak nel 1998, 1999 e 2000 e quest'anno ha gareggiato nella categoria Exhibition.

Toyota Tacoma 1.000 CV e Rod Millen: un momento della cronoscalata Toyota Tacoma 1.000 CV e Rod Millen: un momento della cronoscalata MACCHINA RIMESSA A NUOVO PER L’OCCASIONE Pensate che la macchina è stata conservata in questi ultimi venti anni e per rimetterla in funzione, è stata sottoposta a un gran lavoro di messa a punto sul banco prova, passando poi per una serie di test dinamici in pista per verificare che tutto fosse a posto. Il motore della Tacoma è un 2,1 litri turbo di provenienza IMSA che ai suoi tempi era capace di erogare qualcosa come più di 1.000 CV, ma che diventavano oltre 750 CV alle altitudini della Pikes Peak, con l’aria più rarefatta. Sebbene il motore abbia perso un po’ del suo smalto nel corso degli anni, è ancora capace di grandi performance. Il filmato on board mostra che Millen non si è risparmiato lungo il percorso, anche se in alcuni tratti non ha potuto dare tutto gas a causa della fitta nebbia e della pioggia che ha incontrato durante l’ascesa verso la bandiera a scacchi. Guardiamo il video e, state certi, il talento del pilota veterano è ancora notevole.

VEDI ANCHE



ONBOARD DA BRIVIDI AL VOLANTE DELLA TOYOTA Avete notato intorno al minuto 2:45? Quando Millen si attacca ai freni dopo un lungo rettilineo e il posteriore della sua auto scalcia violentemente intraversandosi? Con grande spirito e notevoli riflessi, l’abile concorrente non fa un plissé, corregge la sbandata e continua per la sua strada, senza rallentare. Da sottolineare il fatto che Millen ha corso quest’anno su un tracciato per lui molto diverso, poiché quello originale era in parte sterrato mentre dal 2012 è stato del tutto asfaltato con notevoli differenze per quanto riguarda l’aderenza e il feedback al volante. Questo aggiunge valore alla gara del pilota statunitense e alla performance della sua “vecchia” Toyota Tacoma.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 29/06/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox