Pubblicato il 03/09/20

CRONOSCALATA Senza ombra di dubbio questa nuova Porsche 935 guidata da Jeff Zwart si è dimostrata una delle vetture più sorprendenti dell’ultima edizione della Pikes Peak Hill International Climb. Al mondo ne esistono solo 77 esemplari, quella protagonista della cronoscalata è stata prestata a Zwart dal collezionista Bob Ingram. Basata sulla 911 GT2 RS, la 935 è spinta da un 3,8 litri 6 cilindri Boxer twin-turbo da 700 CV, abbinato a un cambio PDK sette rapporti. Per l’occasione sulla carrozzeria dell’auto è stata applicata una specifica livrea bianca e rossa. Guidare questo magnifico bolide in serie limitata a pochi centimetri da dislivelli e dirupi ha indotto l’arzillo sessantacinquenne californiano a una condotta di guida prudente. Nondimeno ha fatto un tempone, pur senza esibirsi in traversi da antologia come ci hanno mostrato in passato altri campioni del volante Qui sotto il video in soggettiva.

NIENTE MALE! Durante il primo Time Attack, Zwart con la sua Porsche 935 ha siglato un tempo di 9:43.921, il secondo miglior tempo della sessione nonché quinto assoluto al termine della manifestazione. La Porsche più veloce fra i tornanti del Pikes Peak è stata però la 911 GT2 RS di David Donner con un tempo di 9:36.559, primo durante il Time Attack 1 e terzo assoluto. “Guidare la 935 per una settimana intera è stato davvero incredibile, il giorno della gara è un momento unico e irripetibile. Devi metterlo in conto […] Sapevo di non aver affrontato nel migliore dei modi il primo settore. Sapevo inoltre di aver perso un bel po’ di tempo, quindi ho spinto ancor di più. L'auto migliorava di curva in curva. In cima, ho spinto molto, siglando così il miglior tempo di giornata nel settore finale […] È stato davvero speciale portare due Porsche nelle prime cinque posizioni'', ha dichiarato a margine un entusiasta Jeff Zwart.
 


TAGS: pikes peak porsche 935 video youtube Pikes Peak 2020