Pubblicato il 13/04/21

PROGRAMMA DI RICERCA In concomitanza con l’avvio di un programma di ricerca sui combustibili a basso impatto ambientale, Bentley presenta la vettura di gran lunga più estrema che sia mai uscita dai cancelli di Crewe. Bentley Continental GT3 Pikes Peak (qui l'approfondimento su Betley Continental GT Speed 2021), progettata e costruita per gareggiare nel Time Attack alla Pikes Peak International Hill Climb 2021, sarà la prima Bentley da competizione alimentata da biocarburanti.

Bentley Continental GT3 Pikes Peak: il frontale

BIOCARBURANTI Il bolide da corsa inglese, basato sulla celebre Bentley Continental GT3, fungerà da banco di prova per i tanto chiacchierati e-fuel, combustibili che promettono una riduzione significativa dei gas serra emessi in atmosfera (fino all’85% in meno rispetto ai petroli fossili tradizionali). Questa strategia, parte del più ampio programma Beyond100, punta ad accelerare il raggiungimento della piena neutralità di Bentley dal carbonio entro e non oltre il 2030.

Bentley Continental GT Pikes Peak: il passaruota

ARIA SOTTILE Per battere il record della cronoscalata, l'auto dovrà completare la mitica ascesa - che include ben 156 curve - a una velocità media di oltre 125 km/h e tagliare il traguardo in meno di 9 minuti e 36 secondi (qui il video onboard di Porsche 935 alla Pikes Peak 2020). Al volante della Continental GT3 ci sarà il veterano - nonché tre volte campione della Pikes Peak - Rhys Millen. Con lo start situato a circa 2.800 metri d’altezza, l'aria è tre volte meno densa rispetto al livello del mare e ciò influisce negativamente sulle performance del propulsore. Per porvi rimedio i tecnici Bentley hanno apportato una serie di modifiche al motore, installando inoltre un pacchetto aerodinamico specifico. Quest’ultimo prevede un’ala posteriore imponente, che lavora in sinergia con il diffusore ad alta efficienza, che a sua volta ingloba parte della trasmissione. Sul frontale trova posto invece uno splitter su due livelli, affiancato da appendici in carbonio in prossimità dei passaruota.

Bentley Continental GT3 Pikes Peak: il 3/4 posteriore

IL ROMBO DEL V8 A spingere la Continetal GT3 ci pensa il portentoso V8 turbo da 4,0 litri, che nella versione stradale sviluppa 550 CV di potenza. I ''ritocchi'' al motore, in aggiunta all'uso di biocarburanti accuratamente selezionati, porteranno questa cifra decisamente più in alto. Ulteriori modifiche includono prese d’aria al posto dei finestrini posteriori e l’immancabile cronometro montato sul roll-bar accanto al volante, per consentire così al pilota di tenere traccia dei suoi tempi di settore in settore.

Bentley Continental GT Pikes Peak: il posteriore

ULTIMI TEST Bentley Continental GT3 Pikes Peak attualmente sta terminando le prove di collaudo nel Regno Unito prima di essere spedita negli Stati Uniti per i test ad alta quota. Ulteriori informazioni saranno rese note nelle settimane a venire, in attesa che la 99esima edizione della Pikes Peak International Hill Climb prenda definitivamente il via il prossimo 27 giugno 2021.


TAGS: bentley bentley continental gt3 biocarburanti Bentley Continental GT3 Pikes Peak