Video drag race Liwa Hill Climb: sfida dei pick up sulle dune
Drag race

Drag race pazze: adesso la sfida si fa sulle dune (video)


Avatar di Alessandro Perelli , il 10/01/22

7 mesi fa - La gara in salita dei pick up elaborati sulla sabbia del deserto

Negli Emirati Arabi le drag race si corrono sulle colline di sabbia alte 300 metri. Sano e salvo in cima, il vincitore porta a casa un SUV nuovo

GARE DI ACCELERAZIONE SU SABBIA? SOLO NEL DESERTO Le drag race, gare di accelerazione a due e quattro ruote, sono uno degli sport motoristici più adrenalinici che conosciamo. Uno contro l’altro, fianco a fianco, un semaforo e un quarto di miglio (circa 400 metri) da percorrere più veloci possibile, con il gas a manetta. Vince chi arriva primo, semplice. Ma per i drogati della velocità e delle sfide impossibili, oggi la strip di asfalto pianeggiante non è più adeguata e alzano il livello di emozioni cercando nuove sfide. Per esempio, sfruttando l'ambiente che li circondaEcco perché vediamo piloti inseguire record di velocità sulla candida superficie del lago salato a Bonneville (USA), corridori che scivolano con le loro auto di traverso sugli anelli ghiacciati in Scandinavia e appassionati di rally fare la barba agli alberi nelle foreste di tutto il mondo. Ma cosa ci si può inventare se vi trovate in ​​Medio Oriente? Per esempio, negli Emirati Arabi potete costruirvi un mostruoso SUV da “millemila” cavalli e scaraventarvi su per una duna alta come un grattacielo il più velocemente possibile. Insomma, una drag race sulla sabbia in salita, roba da matti... La Liwa Hill Climb è un evento annuale ospitato presso la Moreeb Dune, una vera e propria montagna di soffice sabbia desertica che misura 300 m di altezza e 1600 m di diametro. I piloti partono dalla sua base e si lanciano sul pendio così forte che sarete sicuri di vedere esplodere motori e trasmissioni, sottoposti a uno sforzo che neanche Hulk. Guardate il video, ci può scappare anche qualche risata, visto che a rimetterci sono solo i mezzi meccanici.

VEDI ANCHE



BOMBARDONI SU QUATTRO RUOTE TASSELLATE Quei motori sono per lo più a sei e otto cilindri potenziati grazie a elaborazioni di ogni genere, che erogano una quantità di cavalli industriale, da far sembrare una Bugatti Chiron una tranquilla citycar, e poiché la superficie non è esattamente quella che chiamereste stabile, i piloti spesso trovano complicato tenere il linea con i loro super pick up. Ma attenzione, la gara in salita non si riduce a un semplice divertimento fra appassionati, infatti, il vincitore di ogni classe si porta a casa un Nissan Patrol nuovo di zecca, mica una bottiglia di spumante. I piloti che riescono a tenere dritte le auto e ad arrivare alla fine del percorso senza spruzzare olio e lasciare pezzi di blocco motore sulla sabbia coprono il tratto cronometrato in appena sei secondi circa, regalando al pubblico in tribuna una serie di sinistri bah-bah-bah mentre ogni mezzo salta come un canguro con la lancetta del contagiri sul limitatore e le gomme che lottano per mantenere la trazione fino in cima. Anche solo guardare il video fa salire il battito cardiaco a mille, quindi come ci si sente a scaraventare una di queste macchine fino al culmine dei 300 metri di sabbia che riempiono l’abitacolo e si infilano fin dentro casco e tuta ignifuga? Ve lo abbiamo detto, emozioni a non finire!                  


Pubblicato da Alessandro Perelli, 10/01/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox