Pubblicato il 18/06/21

Un'ammiraglia per ogni segmento: sembra essere questo il motto di DS, che dopo la maxi berlina DS 9 (qui la prova su strada e in pista)  sfodera la sua arma più affilata, la nuova DS 4 2021.

A COLPO D'OCCHIO

4,40 m di lunghezza, 430 litri bagagliaio (con un piano di carico piuttosto infossato rispetto alla soglia), DS 4 è difficile da collocare. Forme e volumi la accostano ai crossover, mentre la coda spiovente la avvicina al mondo dei SUV coupé: impressione accentuata dalle ruote di grande diametro, che possono raggiungere i 20 pollici. Le linee sono elaborate, ma non pesanti, con superfici sfaccettate e una cura del dettaglio sopra le aspettative: fuori cone dentro la carrozzeria.

DS 4 2021: vista 3/4 posteriore

GIOCHI DI LUCE I tagli sulle portiere, che richiamano la decorazione sfaccettata dei pulsanti a centro plancia di molti modelli DS, rendono interessanti le fiancate. Le maniglie a scomparsa sono un tocco di eleganza che striza l'occhio all'efficienza aerodinamica. Il logo DS, integrato, nel terzo montante, è una finezza e il design a scaglie delle luci posteriori un preziosismo che sottolinea l'appartenenza al brand.

GLI INTERNI

A bordo, chi si aspetta interni omologati all'insegna del family feeling, rimarrà sorpreso. Linee nuove e sinuose definiscono una plancia minimalista e tecnologica, capace tuttavia di dare all'ambiente un certo calore. Elegantissima la bocchetta di ventilazione centrale, nascosta dai tasti di regolazione del climatizzatore. Provvede un sistema di deflettori dietro alla plancia a direzionare e parzializzare i flussi d'aria, rimanendo dietro le quinte.

DS 4 2021: gli interni chiari

MEGLIO GIOCARE COI CONTRASTI La linea di cintura alta limita le dimensioni delle vetrature, a discapito della luce a bordo e della visibilità dal lunotto posteriore: problema risolto da sensori e telecamere, comunque. Ma i rivestimenti, con le opzioni di pelle, alcantara, legno e carbonio, sono da urlo: sceglieteli in colore chiaro – o comunque non neri, per far risaltare i contrasti tra i materiali – e non smetterete più di guardarli. I sedili a guscio, infine, possono avere riscaldamento, ventilazione e massaggio: una dotazione che non ti aspetti in questo segmento.

LE TECNOLOGIE

Il colpo d'ala lo dà il DS Smart Touch, un display da 5 pollici sul tunnel, che completa i vari sistemi di comando vocali e gestuali. Serve per controllare il display da 10 pollici a centro plancia DS Iris System, personalizzabile tramite widget simili a quelli degli smartphone, mentre ad arricchire un colpo d'occhio tutto digitale provvede il DS Extended Head-up Display, che con i suoi 21 pollici è da record nel segmento. Sulla DS 4 si respira proprio un'aria nuova e non è solo un modo di dire: grazie al purificatore d'aria che la filtra e ne analizza la qualità mostrando i risultati sul display.

DS 4 2021: il DS Smart Touch

AL VOLANTE Al top anche le tecnologie di assistenza (e non) al volante. Tra le opzioni, la visione notturna DS Night Vision e le sospensioni Active Scan che anticipano gli ostacoli grazie a una telecamera. La versione Cross, che striza l'occhio al mondo dei SUV, ha lo Hill Descent Control, che regola la velocità nelle discese più ripide, e l'Advanced Traction Control che regola la trazione anteriore in base al tipo di fondo. E da dicembre 2021 verrà introdotta la guida assistita 2.0, con sorpasso semiautomatico, regolazione della velocità in curva e l’anticipo della velocità raccomandata dalla segnaletica.

MOTORI E PREZZI

I motori? Per ora manca un elettrico, ma c'è il plug-in hybrid da 225 CV e circa 55 km di autonomia della DS 4 E-Tense, affiancato da unità tradizionali a benzina da 130 o 180 CV e dal diesel da 130 CV: tutti con cambio automatico di serie. Prezzi da 29.500 euro in offerta lancio per il diesel da 130 CV in allestimento Business e 30.250 euro per la corrispondente versione a benzina di pari potenza. Non mancano scelte più stilose che alzano l'asticella fino a 48.750 euro con la motorizzazione top. E non mancano nemmeno opzioni per pagarla a rate...

La presa di ricarica di DS 4 E-Tense plug-in hybrid

FINANZIEMENTO E NOLEGGIO A LUNGO TERMINE

Il finanziamento proposto dalla Casa prevede rate da 199 euro al mese a fronte di anticipi allineati con la media dei prezzi di ritiro del vostro usato. In cifre parliamo di 8.800 euro per la DS 4 Diesel, con un tassi del 4,99%, o di 9.900 euro er la DS 4 E-Tense plug-in hybrid, con un tasso del 3,99%. La rata sale a 299 euro nel caso del noleggio a lungo termine. E siccome design e tecnologia non bastano per posizionarsi nel mercato del lusso, DS propone al cliente anche una serie di servizi dedicati, che vanno dall'organizzazione di eventi esclusivi al servizio Valet di presa e riconsegna a domicilio della vettura in occasione dei tagliandi. Gli ordini per la DS 4 2021 sono già aperti, le prime consegne inizieranno a fine 2021.

LA SCHEDA TECNICA DS 4

Motori

benzina, Diesel o plug-in hybrid

Potenze

da 130 a 225 CV

Trazione

anteriore

Dimensioni

4,40 x 1,83 x 1,47 m

Bagagliaio

da 430 a 1.240 litri

Prezzi

da 29.500 euro

LA NUOVA DS 4 2021 IN VIDEO

Qui sotto, nella gallery, il video live a bordo della nuova DS 4 2021: ecco che effetto fa dal vivo. Il design, gli interni e la cura del dettaglio e delle finiture nel filmato: per guardarlo basta un clic sull'imagine.


TAGS: ds4 DS 4 ds4 2021 ds ds4 ds4 prezzo ds ds 4