Pubblicato il 12/04/21

BERLINA CONTEMPORANEA Comfort e spazio vestiti in modo elegante, con una seduta panoramica e una maggiore altezza da terra rispetto alle tradizionali berline senza ricorrere a forme da SUV, ma riprendendo da questi ultimi un'importante presenza sulla strada. Dura la sfida lanciata ai designer di Citroen C5 X, che con la nuova ammiraglia hanno voluto trovare una sintesi da tre differenti mondi, per creare quella che la Casa francese definisce ''berlina contemporanea''. Nel colpo d'occhio spiccano ruote di grande diametro (19''), che alzano da terra la silhouette un po' come sui crossover, e che nel contempo mantengono una sezione ridotta per ridurre la resistenza al rotolamento a vantaggio di consumi ed emissioni.

Citroen C5 X, la silhouette è alta da terra

DALLA CINA CON... ELEGANZA L'idea era creare un'auto per viaggiare. Il look si ispira chiaramente al family feeling introdotto con Citroen C4 Aircross (qui il video della prova) di cui la nuova C5 X riprende la firma luminosa, che allarga visivamente il frontale per tentare un design che faccia reinnamorare gli europei delle berline. Anche se non è certamente un caso che la C5 X verrà prodotta in Cina, un mercato molto più recettivo del nostro nei confronti delle berline.

Citroen C5 X, il bagagliaio

LE MISURE In 4.805 mm di lunghezza, 1.865 mm di larghezza e 1.485 mm di altezza, la nuova Citroen C5 X offre da 545 a 1.640 litri di bagagliaio: che non sono un record, va detto, ma si accompagnano a uno spazio a bordo da ''best in class'', dice la Casa francese, grazie al generoso passo di 2.785 mm. La qualità percepita passa per interni curati, con sedili particolarmente belli dal punto di vista del rivestimento e delle impunture. La plancia (foto sotto) cerca una sintesi ideale di pulizia e praticità, senza rinunciare a comandi fisici, ma senza neanche esagerare con gli elementi decorativi. Di nuovo, eleganza è la parola d'ordine.

Citroen C5 X, plancia e sedili anteriori

TECNOLOGIA E CONNETTIVITÀ Di prim'ordine la dotazione tecnologica, che vede l'impianto di infotainment My Citroen Drive Plus con uno schermo da ben 12 pollici, dal menu configurabile, con comandi vocali e la funzione di mirroring senza fili per gli smartphone (anche se Citroen non menziona esplicitamente Android Auto e Apple Carplay), oltre a 4 prese USB C e alla possibilità della ricarica wireless dei cellulari compatibili. La strumentazione si giova poi dell'Extended Head Up Display in realtà aumentata e di un sistema di telecamere a 360° per le manovre in spazi ristretti. Non si sa ancora se di serie o a richiesta, ma il portellone del bagagliaio ha l'apertura elettrica senza mani.

Citroen C5 X, il posto di guida

QUANDO ARRIVA E CON QUALI MOTORI Alla guida, l'introduzione delle sospensioni idrauliche a controllo elettronico Citroen Advanced Comfor Active Suspensions dovrebbe combinare il proverbiale comfort del Marchio con superiori doti dinamiche. Non manca  un sistema di guida assistita di livello 2 chiamato Highway Driver Assist Technology. Lato motori, al lancio saranno disponibili il sistema plug-in hybrid da 225 CV già provato su Citroen C5 Aircross e due non meglio specificate unità a benzina, ma non è difficile immaginare che almeno uno dei due possa essere stretto parente del Puretech da 1,6 litri e 180 CV già impiegato su altri modelli del gruppo PSA/Stellantis. Maggiori dettagli e i prezzi si avranno certamente entro ottobre, mese in cui si apriranno gli ordini per la nuova Citroen C5 X, il cui arrivo nelle concessionarie europee è atteso tra la fine del 2021 e l'inizio del 2022.

 


TAGS: nuova citroen c5 citroen c5 x citroen c5 berlina