Bugatti Chiron vs RedBull F1. Il video della drag race
Drag race

Bugatti Chiron sfida la RedBull da F1 di Vettel. Il video


Avatar di Dario Paolo Botta , il 28/06/21

5 mesi fa - Bugatti Chiron vs RedBull F1. Sfida adrenalinica in video

L'hypercar francese contro la monoposto austro-inglese, W16 quadriturbo contro V8 aspirato, chi la spunterà? Il video

VINCA IL MIGLIORE! Azzeccare l’esito di questa sfida può essere facile o difficile, tutto dipende dalla vostra conoscenza delle auto. Bugatti Chiron è una delle auto più veloci al mondo, accreditata di una velocità massima di 420 km/h. Una top speed davvero pazzesca, da fare invidia a una vettura da corsa. Dall’altra parte abbiamo RedBull RB7, monoposto vincitrice del Campionato di Formula 1 nel 2011 con Sebastian Vettel. La RB7 monta un V8 aspirato da 2,4 litri, made in Honda. Guardate qui sotto il video dal canale Youtube di CarWow.

VEDI ANCHE



NUMERI A CONFRONTO I circa 760 CV della monoposto si accompagnano a un peso piuma di soli 640 kg. La francese è spinta invece dal celebre W16 da 8,0 litri, che eroga quasi il doppio della potenza della F1 (1.500 CV). L’hypercar di Molsheim però, con i suoi 1.995 kg, è decisamente più pesante della F1 austro-inglese, ma ha dalla sua la trazione integrale e un sofisticato launch control (qui la sfida con SSC Tuatara). Basterà tutto questo per sconfiggere la RB7?

REDBULL TI METTE LE ALI! A sfidarsi in questo insolito duello, il veterano delle corse David Coulthard sulla RB7 e Shaz di Pulse Rally insieme al frontman di Carwow Mat Watson su Bugatti. I primi tre match sono un monologo RedBull, con la Chiron che a ogni tentativo viene irrimediabilmente staccata dalla RedBull di Milton-Keynes. David Coulthard sfoggia tutto il suo sangue freddo, impiegando 9,2 secondi per coprire il quarto di miglio contro i 9,6 secondi della Bugatti.

Bugatti Chiron: posteriore Bugatti Chiron: posteriore

CHI LA DURA LA VINCE! Nella quarta e ultima manche, si opta per una ripresa in movimento da 80 km/h, percorrendo il rettifilo per tutta la sua lunghezza. Dapprima la F1 scatta in avanti come un fulmine, bruciando la Chiron - ma non appena la francese supera i 320 orari - il divario tra le due inizia a ridursi, e una volta beffata la RB7 di Coulthard, Chiron riesce a tagliare per prima il traguardo!


Pubblicato da Dario Paolo Botta, 28/06/2021
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox