Novità auto

Bugatti Chiron Super Sport: lusso e sportività allo stato dell'arte (video)


Avatar di Alessandro Perelli , il 08/06/21

3 mesi fa - Ecco l'ultimo gioiello Bugatti declinato in versione Super Sport

Con la nuova Chiron Super Sport Bugatti lancia un'ipersportiva che coniuga al meglio il concetto fra lusso, comfort e performance senza compromessi

TRADIZIONE CHE PROSEGUE Ogni volta che Bugatti annuncia l’arrivo di un nuovo modello, l’aspettativa è altissima, tanto quanto l’esclusività dell’intera produzione del costruttore francese. Oggi, arriva l’ultimo gioiello della Casa di Molsheim, la nuova Chiron Super Sport, che si unisce ai ranghi di alcuni famosi predecessori Bugatti. Per prima arrivò la Type 55 Super Sport al Salone di Parigi, addirittura nel 1931. Una granturismo che combinava la tecnologia delle auto da corsa con il comfort di una sofisticata due posti. Seguirono EB 110 Super Sport e Veyron 16.4 Super Sport. L’ultima traccia risale quasi novant’anni dopo la capostipite, nell'estate 2019, quando Bugatti ha superato la soglia delle 300 mph con la Chiron Super Sport 300+4, l'auto da record che ha raggiunto l'incredibile velocità di 304,773 mph (490,484 km/h) e che è stata alla base per lo sviluppo dell' ultima Chiron Super Sport, un’auto che sposta molto più avanti il concetto di prestazioni unite a lusso e piacere di guida estremo. ''Con la Chiron Super Sport, stiamo seguendo la nostra lunga tradizione di combinare la massima velocità con il lusso assoluto'', afferma Stephan Winkelmann, Presidente di Bugatti

Nuova Bugatti Chiron Super SPort: hypercar da 3,2 milioni di euro esentasse Nuova Bugatti Chiron Super SPort: hypercar da 3,2 milioni di euro esentasse

COME È FATTA

Partiamo dall’inedito design con aerodinamica ottimizzata della carrozzeria, cominciando dallo splitter anteriore per passare subito al diffusore posteriore. Ogni centimetro di quest’auto è progettato per raggiungere la massima velocità. I nove fori di scarico su ciascun parafango per sfogare l'aria calda generata dal motore sono più di un semplice cenno alla Bugatti EB 110 Super Sport, ma servono anche a gestire la pressione dell'aria dai passaruota, generando così una deportanza aerodinamica sull'asse anteriore. La parte posteriore estesa della Chiron Super Sport, nota come Long Tail (coda lunga), le conferisce inedite proporzioni e un'estetica molto particolare.

Nuova Bugatti Chiron Super Sport: design scolpito in galleria del vento Nuova Bugatti Chiron Super Sport: design scolpito in galleria del vento

AERODINAMICA ALLO STATO DELL’ARTE A velocità superiori a 420 km/h, un veicolo deve offrire una deportanza sufficiente insieme a una resistenza minima. “Il processo di progettazione ha quindi riguardato in particolare il raggiungimento dell'efficienza aerodinamica”, spiega Frank Heyl, vicedirettore del design di Bugatti. Anche da lontano, la Chiron Super Sport è inconfondibile grazie alla sua configurazione di scarico riprogettata. Per aumentare l'effetto del diffusore e dargli più spazio, Bugatti ha spostato lateralmente l'impianto di scarico altrimenti centrale, con i tubi allineati in posizione verticale. Completano il design i nuovi cerchi in alluminio con design a cinque razze a Y, ovviamente disponibili solo per la Chiron Super Sport.

VEDI ANCHE



INTERNI

L’abitacolo è un’altra parte della macchina che è stata ampiamente rivista, tuttavia rimane chiara l’impronta ereditata dalla Chiron “normale”. Spazio per due passeggeri, quasi divisi dal tunnel centrale molto alto, strumentazione analogica e digitale, un livello di finiture straordinario che genera una combinazione di eleganza e comfort senza paragoni. È una miscela di elementi naturali come la pelle e l'alluminio lucidato, insieme ad applicazioni in fibra di carbonio.

Nuova Bugatti Chiron Super Sport: i bozzetti dei modelli dal primo all'ultimo Nuova Bugatti Chiron Super Sport: i bozzetti dei modelli dal primo all'ultimo

MOTORE

Bugatti ha completamente rivisto il motore W16 da 8,0 litri della Chiron Super Sport, aumentando le sue prestazioni di 100 CV, fino a raggiungere l’impressionante valore di 1.176 kW/1.600 CV. Allo stesso tempo, il peso del veicolo è stato ridotto di ulteriori 23 kg. Gli ingegneri hanno apportato modifiche ai turbocompressori, alla pompa dell'olio e alla testata, nonché alla trasmissione e alla frizione.

Nuova Bugatti Chiron Super Sport: motore da 1.600 CV Nuova Bugatti Chiron Super Sport: motore da 1.600 CV

IL REGIME DI GIRI SALE ANCORA Il regime del motore è stato aumentato di 300 giri fino, a 7.100 giri/min, per un allungo sensibilmente più efficace. Ora sono disponibili fino a 1.600 Nm di coppia da 2.000 a 7.000 giri/min, anziché fino a 6.000 giri/min. Prestazioni? La Chiron Super Sport accelera da 0 a 200 km/h in 5,8 secondi e fino a 300 km/h in 12,1 secondi. Velocità massima, ça va sans dire, fino a 440 km/h, forse di più…

TELAIO

Bugatti ha sviluppato appositamente un nuovo telaio per le elevatissime velocità e la nuova aerodinamica della Chiron Super Sport. Le molle più dure stabilizzano l'intero veicolo, lo sterzo è più diretto per un feedback ancora più preciso e gli ingegneri hanno ricalibrato anche il telaio a controllo elettronico. È possibile scegliere tra quattro modalità di guida: EB, Handling, Autobahn e Top Speed. “Il nostro obiettivo alla massima velocità è l'assoluta stabilità di guida unita al comfort”, spiega Jachin Schwalbe, Head of Chassis Development di Bugatti.

Nuova Bugatti Chiron Super Sport: le quattro bocche da fuoco riposizionate ai lati Nuova Bugatti Chiron Super Sport: le quattro bocche da fuoco riposizionate ai lati 

PNEUMATICI SPECIALI PER SUPER VELOCITÀ Gli pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 di nuova concezione, ottimizzati per la velocità massima, offrono maggiore rigidità e scorrevolezza rispetto ai pneumatici montati sul Chiron Pur Sport. Inoltre, questi sono gli unici pneumatici che possono garantire sicurezza e costanza di performance fino a 500 km/h. Bugatti inizierà presto con la produzione della Chiron Super Sport a Molsheim, in Francia. 

IL PREZZO

La consegna della nuova hypercar francese, che sarà costruita in una tiratura limitata di soli trenta esemplari e avrà un prezzo di 3,2 milioni di euro escluse le tasse, è prevista per l'inizio del 2022.


Pubblicato da Alessandro Perelli, 08/06/2021

Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox