Autore:
Simone Dellisanti

ANCORA LUI Dopo la vittoria al Rally di Finlandia, Ott Tanak ci ha preso gusto. Il pilota estone della Toyota Yaris sta iniziando a dare molto fastidio al duo Ogier-Neuville per la vittoria finale del campionato WRC e, anche nel Rally di Germania 2018, Tanak ha già messo le ruote della sua Toyota Yaris davanti a tutti anche se stiamo pur sempre parlando dello shakedown, le prove libere del WRC. Dopo la partenza di ieri, Tanak ha rapidamente padroneggiato il doppio passaggio dello shakedown (prima parte su ghiaia e poi sull'asfalto) per fermare il cronometro dei commissari a 2 minuti e 59 secondi, solo 0,2 secondi più veloce del suo compagno di squadra, anch'esso sulla Toyota Yaris WRC, Jari-Matti Latvala.

TANAK DOCET "Oggi abbiamo fatto solo una prova generale. Abbiamo fatto un tentativo e poi siamo tornati al servizio. Abbiamo sistemato il set up e siamo ritornati in pista. Non guidiamo sull'asfalto da parecchio tempo e abbiamo dovuto sistemare qualcosa sulla macchina per poter passare dall'asfalto alla ghiaia e viceversa", ha dichiarato Ott Tanak. "Ho delle buone sensazioni mentre sono alla guida e la Yaris è veloce e bilanciata. Le modifiche che abbiamo fatto si sono concentrate soprattutto sul telaio. La macchina si sta comportando come voglio io, quindi abbiamo fatto solo delle piccole modifiche".

SCONTRO TRA TITANI Terza e quarta posizione per i due piloti che si stanno contendendo il titolo piloti del WRC 2018: Sébastien Ogier su Ford e Neuville su Hyundai. I due leader della classifica generale stanno guardando con circospezione le performance consistenti delle due Toyota. Intanto, Ogier si è conquistato nello shakedown la terza posizione proprio davanti a Neuville, dando un bel messaggio al pilota belga della I20 Coupè: qui si lotta per il podio.

A SEGUIRE D'altro canto, il leader del campionato Thierry Neuville è stato un decimo più lento di Ogier e si è accasato al quarto posto, a 0.2 secondi dal compagno di squadra sulla Hyundai i20, Dani Sordo, in attesa delle PS che contano veramente. Craig Breen, alla guida della Citroën C3 e Elfyn Evans sulla Ford Fiesta M-Sport hanno occupato al termine, rispettivamente, la sesta posizione con un tempo identico. Da segnalare un piccolo problema per Mads Østberg che ha fatto girare la sua C3 durante il suo primo passaggio nello shakedown. Nulla di preoccupante, solo uno spin che gli ha fatto perdere qualche secondo. 

LA CLASSIFICA DELLO SHAKEDOWN 

POSITION

DRIVER

CAR

TIME

1.

Ott Tänak

Toyota Yaris

2min 52.9sec

2.

Jari-Matti Latvala

Toyota Yaris

+ 0.2sec

3.

Sébastien Ogier

Ford Fiesta

+ 0.6sec

4.

Thierry Neuville

Hyundai i20

+ 0.7sec

5.

Dani Sordo

Hyundai i20

+ 0.9sec

6=

Craig Breen

Citroën C3

+ 1.4sec

6=

Elfyn Evans

Ford Fiesta

+ 1.4sec

8.

Esapekka Lappi

Toyota Yaris

+ 1.8sec

9.

Mads Østberg

Citroën C3

+ 2.5sec

10.

Teemu Suninen

Ford Fiesta

+ 3.0sec


TAGS: wrc 2018 rally di germania 2018