Autore:
Simone Dellisanti

SPINA NEL FIANCO Ott Tanak ci sta prendendo gusto e ha concluso in vetta alla classifica cronometrata la seconda giornata del Rally di Germania 2018, tappa valida per il mondiale rally WRC. Dopo aver ottenuto una vittoria schiacciante sugli avversari sulle piste ghiaiose, veloci e tecniche finlandesi solo tre settimane fa, Ott Tanak ha portato la sua Toyota Yaris in prima posizione anche sulle strade asfaltate della Germania, permettendosi il lusso di mettersi davanti al campione del mondo su Ford Fiesta, Sebastien Ogier. Il pilota francese è riuscito solo a conquistare la seconda posizione a 12,3 secondi di distacco dal leader provvisorio, ma nulla ha potuto fare di più. Tanak è stato velocissimo tra i vigneti della Mosel e le strade di campagna nel Saarland. "Sono sorpreso di essere andato così bene" ha dichiarato Ott Tanak ai microfoni dei media. "Questa mattina la Yaris non era perfetta ma, nonostante questo, i tempi finali sono stati molto buoni. Sono sorpreso di essere davanti a Ogier, mi renderà la vita difficile per il proseguo del Rally".

LOTTA PER IL MONDIALE Proprio Ogier sembra aver ripreso il pieno controllo della sua Ford Fiesta dopo la prestazione deludende in Finlandia. Tanak è un osso duro e sarà difficile batterlo sulle strade tedesche ma, quello che conta, è che il francese si è messo alle spalle il suo diretto avversario per la vittoria finale del mondiale WRC, Thierry Neuville e la sua Hyundai i20. Il pilota belga ha concluso il secondo giorno di gara con un distacco da Ogier di 15.1 secondi dopo 101.42 km prove cronometrate. Una perdita d'olio nel cambio della Hyundai i20 Coupè del belga, lo ha costretto a rallentare.

MEDAGLIA DI LEGNO Il trio di testa è seguito da quattro piloti intenti a darsela di santa ragione con Elfyn Evans, Dani Sordo e i compagni di squadra della Toyota Gazoo Racing, Jari-Matti Latvala ed Esapekka Lappi che vogliono il quarto posto assoluto. Il primo a tentare il colpaccio è stato Lappi che, però, ha visto passare davanti Evans, distanziando Latvala di 1.0 secondo. Dietro a Latvala si è accasato Sordo, seguito infine da Lappi che non è riuscito a sfruttare al meglio la sua Toyota Yaris WRC.

TOP TEN, PIU' UNO Chiudono la top ten, Craig Breen sulla Citroen C3 WRC, rallentato da una pioggia pesante questa mattina, seguito da Andreas Mikkelsen su Hyundai, Teemu Suninen su Ford e Mads Østberg che ha avuto dei brutti problemi tecnici con la sua C3: il motore ha perso di potenza e il distacco con gli avversari si è fatto abissale.

CLASSIFICA PROVVISORIA

  Posizione

Pilota/navigatore

Vettura

Tempo/distacco

1

Tanak/Jarveoja

Toyota Yaris WRC

59'22”6

2

Ogier/Ingrassia

Ford Fiesta R5 EVO2

+12"3

3

Neuville/Gilsoul

Hyundai i20 Coupé WRC

+27"4

4

Evans/Barritt

Ford Fiesta WRC

+37"8

5

Latvala/Anttila

Toyota Yaris WRC

+38"8

6

Sordo/Del Barrio

Hyundai i20 Coupé WRC

+42"7

7

Lappi/Ferm

Toyota Yaris WRC

+42"8

8

Breen/Martin

Citroen C3 WRC

+58"0

9

Mikkelsen/Jaeger

Hyundai i20 Coupé WRC

+59"0

10

Suninen/Markkula

Ford Fiesta WRC

+1'21"4


TAGS: wrc 2018 rally di germania 2018