Autore:
Giulio Scrinzi

PRONTI AL DECOLLO Alla fine di questa settimana prenderà vita il prossimo stage del World Rally Championship 2017: si tratta del famoso Rally di Finlandia, che trae le sue origini dallo storico “Gran Premio di Jyväskylä”, nato nel 1951 e diventato poi “Rally dei 1000 Laghi”, il quale è successivamente entrato definitivamente in calendario nel 1973. Questa prova si articola su percorsi sterrati, ampi e veloci, che attraversano le foreste e che formano delle ondulazioni apparentemente leggere... ma che diventano quei celebri “salti” sui quali le vetture del WRC si librano in aria per decine di metri. Il segreto per affrontarli? Valutare la lunghezza del salto, la posizione dell'atterraggio e la strategia per aggredire il “jump” successivo: doti che fino a poco tempo fa sono state esclusivamente ad appannaggio di finlandesi e di svedesi.

EDIZIONE 2017 Rispetto alla passata stagione, il percorso 2017 non cambierà di molto: il giovedì sera ci sarà la tradizionale tappa speciale, mentre il giorno successivo tutti i partecipanti affronteranno dodici speciali ripartite in 15 ore. Sabato sarà una giornata meno intensa, con otto speciali e due passaggi nell'inedita Pihlajakoski e nella storica Ouninpohja. Domenica, infine, la tappa sprint, con quattro brevi speciali inclusa la Power Stage.

CITROEN IN PRIMA LINEA Per quello che sarà, quindi, il nono dei tredici round del Campionato del Mondo di Rally 2017, il Citroen Total Abu Dhabi WRT sarà presente con tre C3 WRC e con tre equipaggi che erano già presenti in Finlandia nella scorsa stagione. Il primo sarà quello di punta, formato dalla coppia vincitrice dell'edizione 2016, Kris Meeke e Paul Nagle, mentre il secondo, formato da Craig Breen e Scott Martin, proverà a ripetere il convincente podio conquistato lo scorso anno. L'ultima C3 WRC sarà affidata al pilota Khalid Al Qassimi, e a Chris Patterson come navigatore. In preparazione di questa prova, l'intero team francese sta effettuando una cinque giorni di test nella regione di Jyväskylä, con Meeke, Breen e Al Qassimi a darsi il cambio sulla vettura transalpina in modo da essere pronti a dare battaglia sui salti finlandesi.

PAROLA AI PILOTI Ma leggiamo le dichiarazioni dei piloti Citroen prima dell'inizio del nono stage, partendo da Kris Meeke: “Il Rally di Finlandia, dopo la vittoria dello scorso anno, è veramente speciale, le sue strade sono tra le più belle al mondo! Tuttavia mi aspetta un weekend difficile: partirò in decima posizione e le strade coperte di fango non mi daranno alcun vantaggio”. Dopo la delusione della Polonia, Craig Breen vuole riscattarsi: “Sono impaziente di conquistare un buon risultato: sono arrivato quinto per quattro volte, ho voglia di fare meglio. Questo è uno dei rally in cui mi sento più a mio agio: speriamo di trovare delle buone condizioni di gara”. Khalid Al Qassimi, infine, ha un solo obiettivo: fare esperienza per raggiungere un buon piazzamento. “La Finlandia è un rally molto veloce, con salti difficili: cercherò di mantere il miglior ritmo al volante della mia C3 WRC. I test precedenti alla gara mi permetteranno di prendere confidenza con il tracciato”.


TAGS: wrc Kris Meeke Citroen Wrc 2017 WRC 2017 wrc 2017 rally finlandia citroen wrc 2017 rally finlandia craig breen khalid al qassimi