Pubblicato il 16/07/21

DUELLO SUL FILO DEI SECONDI Le otto prove speciali disputate quest'oggi nel Rally d'Estonia sono vissute sull'avvincente duello tra la Yaris di Kalle Rovampera e la i20 di Craig Breen. Il giovane figlio d'arte ha vinto ben sei SS contro una sola di Breen (i due hanno chiuso con lo stesso tempo la SS3), ma l'irlandese ha sempre pagato gap minimi, mantenendo apertissimo il discorso per la vittoria. Alle loro spalle, ma staccati di quasi un minuto, troviamo Thierry Neuville e Sebastien Ogier, attualmente in lotta per il podio. Il belga ha scavalcato il leader del mondiale nel finale di giornata, ma Ogier può ritenersi soddisfatto di quanto ottenuto oggi, limitando i danni di essere il primo a transitare sugli sterrati estoni.

EVANS DISTANTE Più in difficoltà è apparso Elfyn Evans, che ha passato la giornata nelle posizioni di ricalzo e per il momento è solamente quinto, con ampio margine sulla Fiesta di Teemu Suninen, rallentato al mattino da una foratura nella SS3 e da un problema tecnico nella SS4. Ottavo in generale troviamo il leader del WRC3, Alexey Lukyanuk, più veloce anche di Andreas Mikkelsen che comanda invece il WRC2. Per il norvegese il compito sembra più facile dopo che il connazionale Mads Ostberg ha perso molto terreno nel pomeriggio, accusando ora quasi 40'' di distacco.

DELUSIONE TANAK Il colpo di scena principale della mattina è stato senz'altro il ritiro del favorito della vigilia, nonché beniamino del pubblico locale, Ott Tanak. Il campione del mondo 2019 aveva vinto la SS2 che ha aperto la giornata, prima di soffrire una foratura all'anteriore destra nella prova successiva che gli ha fatto perdere quasi 30'' dai migliori. Forse spinto dalla voglia di recuperare subito, nella successiva SS4 Tanak è uscito dal tracciato finendo in un prato, dove la sua i20 ha rimbalzato più volte sulle sconnessioni perdendo diversi pezzi di carrozzeria. Colpi risultati fatali per l'estone, che poco dopo ha dovuto parcheggiare la sua auto. Non è stato questo l'unico ritiro precoce: Takamoto Katsuta si è ritirato nella stessa prova dopo che il suo navigatore Dan Barritt ha accusato un infortunio alla schiena dopo un salto. Il giapponese, reduce dal secondo posto al Rally Safari, stava occupando la terza posizione. Stop anche per il già citato Greensmith, tradito da problemi tecnici probabilmente alla pompa dell'acqua, e per Jari Huttunen.

RALLY ESTONIA 2021, CLASSIFICA DOPO SS9

Pos. Pilota Auto Distacco
1 Kalle Rovampera Toyota  
2 Craig Breen Hyundai +8.5
3 Thierry Neuville Hyundai +53.4
4 Sebastien Ogier Toyota +59.4
5 Elfyn Evans Toyota +1:15.1
6 Teemu Suninen Ford +3:14.9
7 Pierre-Louis Loubet Hyundai +3:21.5
8 Alexey Lukyanuk Skoda +3:45.0
9 Andreas Mikkelsen Skoda +4:04.9
10 Emil Lindholm Skoda +4:29.6

TAGS: hyundai wrc Tanak rally estonia Rovampera