Presentate le vetture ibride del Mondiale Rally 2022 - FOTO
WRC 2022

Il Mondiale Rally entra nell'era ibrida: le immagini della presentazione delle nuove vetture


Avatar di Luca Manacorda , il 15/01/22

4 mesi fa - Svelate le protagoniste del WRC 2022, le prime con motori ibridi

Le prime immagini ufficiali delle nuove vetture ibride che si contenderanno il campionato WRC 2022

UNA NUOVA ERA Il mondiale WRC 2022 è dietro l'angolo, con il mitico Rallye Monte Carlo che prenderà il via giovedì 20 gennaio, e quest'oggi sono stati tolti i veli alle attese nuove protagoniste del Mondiale Rally. Alla presenza del nuovo presidente della FIA, Mohammed Ben Sulayem, è stata organizzata una presentazione collettiva delle vetture che aprono la nuova era ibrida del campionato, per le quali è stata creata la categoria denominata Rally1. Una rivoluzione tecnologica per i rally e una grande sfida per team e piloti, come sottolineato dai protagonisti intervenuti durante l'evento trasmesso sulle piattaforme social del campionato.

LE NOVITA' TECNOLOGICHE I nuovi propulsori sono composti da un motore benzina turbo da 1.600 cc a cui si somma la novità del motore elettrico da 100 kW. Il risultato finale è una potenza che raggiunge picchi superiori ai 500 CV, riducendo al contempo le emissioni nocive. Come hanno dimostrato le immagini video dei primi test privati svolti da queste vetture, le prestazioni non solo non ne hanno risentito, ma anzi sono migliorate pur essendo solo all'alba di questa novità. Aspetto non meno importante, le auto conservano un sound alquanto accattivante. Oltre alla motorizzazione ibrida plug-in, le auto di quest'anno utilizzeranno carburante al 100% privo di combustibili fossili e avranno cellule di sicurezza aggiornate.

LE PROTAGONISTE

TOYOTA YARIS

La casa giapponese, detentrice dei due titoli, riparte con un'importante novità: dopo aver conquistato il suo ottavo mondiale, Sebastien Ogier parteciperà solo part time al campionato 2022. Il team sarà così guidato da Elfyn Evas, ossia il vice campione delle ultime due stagioni, a cui si affianca il promettente Harri Rovanpera - già vincitore lo scorso anno in Estonia - e il giapponese Takamoto Katsuta. Completa la formazione, anche lui con un impegno parziale, il finlandese Esapekka Lappi.

HYUNDAI i20

La casa coreana proverà di nuovo a battere i rivali giapponesi con una formazione pressoché inalterata: le due punte di diamante saranno Thierry Neuville e Ott Tanak, ai quali viene affiancato un altro promettente figlio d'arte, Oliver Solberg. Completa la squadra l'esperto Dani Sordo.

FORD PUMA

La Ford, che ancora una volta si affida alle sapienti mani della M-Sport di Malcolm Wilson, si affaccia a questa nuova era sostituendo la Fiesta con la nuovissima Puma. Una novità interessante, come interessanti sono i piloti a cui verrà affidata. Dalla Hyundai arriva infatti Craig Breen che dovrà trascinare la crescita dei giovani Adrien Fourmaux e Gus Greeensmith, confermati dalla scorsa stagione. A completare il team, giusto per dare quel ''pizzico'' di esperienza in più, ci sarà nientemeno che Sebastien Loeb, reduce dal secondo posto alla Dakar 2022 e pronto ad affrontare, con un impegno part time, una nuova stagione nel WRC.


Pubblicato da Luca Manacorda, 15/01/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox