Autore:
La Redazione

PRIMO GHIOTTO Dopo la pole conquistata venerdì e la seconda posizione raccolta nella Feature race, Luca Ghiotto ha ottenuto una vittoria perentoria nella Sprint Race a Manama, dopo essere partito dalla sesta posizione (la Sprint Race vede la griglia invertita per i primi otto rispetto al risultato di gara-1).

PIT-STOP INATTESO L’italiano si è reso protagonista di una grandissima gara, contrassegnata da un ottimo passo, che gli ha permesso di recuperare varie posizioni e involarsi in testa. Il vicentino, grazie al suo rapido ritmo, ha anche avuto la possibilità di effettuare un pit-stop a pochi giri dal termine della corsa, sulla scia di quanto fatto da Leclerc nell’edizione 2017 (anche se, è giusto ricordarlo, nella Sprint Race non c’è l’obbligo del cambio gomme).

GRANDE RIMONTA Dopo la sosta, Ghiotto ha impresso una serie di giri veloci, superando con facilità gli avversari fino ad arrivare alle DAMS di Sette Camara e Latifi, che non hanno potuto opporre resistenza ed hanno dunque concluso al secondo e terzo posto. Conclude invece quarto Guan Yu Zhou, che al pari del compagno di squadra ha scelto una strategia ad un solo pit-stop risalendo la griglia fino a sfiorare il primo podio nella serie.

SESTO MICK SCHMACHER Dietro al cinese è giunta la Carlin di Louis Delétraz seguita dalla Prema di Mick Schumacher, sesto al traguardo ma autore di una gara sottotono dopo la partenza dalla pole position. Settimo Nyck De Vries (autore del giro più veloce) ed ottavo Jordan King a completare la zona punti. Un’altra grande prova da parte dell’italiano, che lascia il Bahrain con due risultati di rilievo.

LA CLASSIFICA Nella classifica del campionato comanda Luca Ghiotto con 37 punti, 2 in più del canadese Nicholas Latifi che lo segue a quota 35. Terzo il brasiliano Sergio Sette Camara a 27. Seguono lo svizzero Louis Deletraz a 16, e appaiati a quota 12 il francese Anthoine Hubert, e l'olandese Nyck De Vries. Mick Schumacher è ottavo con 8 punti, dietro al cinese Zhou, che ha in dote 11 punti

Risultati gara-2 FIA Formula 2 Bahrain 2019

Pos Pilota Team Giri Tempo Distacco
1 L. Ghiotto UNI-Virtuosi Racing 23 42:36.192  
2 S. Sette Câmara DAMS 23 42:41.666 +5.474
3 N. Latifi DAMS 23 42:43.059 +6.867
4 G. Zhou UNI-Virtuosi Racing 23 42:54.432 +18.240
5 L. Delétraz Carlin 23 42:58.131 +21.939
6 M. Schumacher PREMA Racing 23 43:00.871 +24.679
7 N. de Vries ART Grand Prix 23 43:01.346 +25.154
8 J. King MP Motorsport 23 43:01.712 +25.520
9 A. Hubert BWT Arden 23 43:06.706 +30.514
10 S. Gelael PREMA Racing 23 43:06.724 +30.532
11 J. Aitken Campos Racing 23 43:08.416 +32.224
12 N. Matsushita Carlin 23 43:12.172 +35.980
13 N. Mazepin ART Grand Prix 23 43:16.733 +40.541
14 R. Boschung Trident 23 43:19.266 +43.074
15 T. Calderón BWT Arden 23 43:22.198 +46.006
16 C. Ilott Sauber Junior Team 23 43:32.679 +56.487
17 D. Boccolacci Campos Racing 23 43:36.240 +60.048
18 J. Correa Sauber Junior Team 23 44:08.777 +92.585
19 M. Raghunathan MP Motorsport 22 42:41.591 +1 giro
  G. Alesi Trident 23 43:57.307 +81.115

TAGS: mick schumacher Luca Ghiotto FIA Formula 2 FIA F2 BahrainGP F2 Nicholas Latifi Gara-2 F2 Bahrain