Formula E ePrix Seoul-2 2022: vince Mortara, titolo a Vandoorne
Formula E 2022

Formula E ePrix Seoul-2 2022: vince Mortara, Vandoorne e Mercedes campioni del mondo


Avatar di Salvo Sardina , il 14/08/22

1 mese fa - Il resoconto del secondo ePrix di Seoul, round conclusivo del Mondiale Formula E 2022

Il resoconto dell'ultimo appuntamento della stagione Formula E 2022 a Seoul: nessuna sorpresa, Vandoorne e Mercedes (che dice addio alla categoria) portano a casa il titolo. Vince Mortara, Evans solo 7°
Benvenuto nello Speciale SEOULEPRIX 2022, composto da 3 articoli. Seleziona gli articoli di tuo interesse cliccando il sommario SEOULEPRIX 2022 qui sopra, oppure scorri a fondo pagina la panoramica illustrata dell'intero speciale!

Nella categoria più imprevedibile del motorsport, stavolta niente sorprese: è Stoffel Vandoorne il campione del mondo Formula E 2022. Arrivato all’appuntamento conclusivo di Seoul con ben 21 punti di vantaggio su Mitch Evans sui 29 disponibili, al pilota belga della Mercedes è bastato arrivare al traguardo in seconda posizione per ritagliarsi un posticino indelebile nell’Olimpo delle corse. Vandoorne, che chiude una stagione da regolarista con un solo successo e tantissimi piazzamenti, è il successore nell’albo d’oro del compagno di squadra Nyck De Vries, portando in casa Mercedes il secondo titolo Costruttori consecutivo: di certo un modo fantastico per la casa di Stoccarda di lasciare la serie elettrica – i tedeschi hanno già da tempo comunicato il proprio disimpegno – da dominatrice assoluta.

Formula E ePrix Seoul 2022: i festeggiamenti di Stoffel Vandoorne (Mercedes EQ Formula E) per il titolo mondiale Formula E ePrix Seoul 2022: i festeggiamenti di Stoffel Vandoorne (Mercedes EQ Formula E) per il titolo mondiale

VINCE MORTARA Un dominio innegabile e quasi incontrastato, quello della Mercedes Silver Arrow 02. La riprova è nel secondo posto in classifica finale del team clienti Venturi Racing, spinto ancora più in alto dalla vittoria in gara-2 firmata dal suo frontman Edoardo Mortara. L’italo-svizzero, scattato dalla seconda casella, è riuscito a prendere il comando della corsa al terzo giro controllando poi il vantaggio sul neo-iridato Vandoorne, giunto al traguardo con 3.7 secondi di gap. Completa il podio Jake Dennis, protagonista di un finale di stagione in crescendo, ma probabilmente deluso per aver perso il secondo posto a causa di una penalità di cinque secondi inflittagli dalla Direzione gara dopo un contatto con il poleman Antonio Felix Da Costa (scivolato poi a centro gruppo).

Formula E ePrix Seoul 2022: Edoardo Mortara (Venturi Racing) al comando della corsa Formula E ePrix Seoul 2022: Edoardo Mortara (Venturi Racing) al comando della corsa

VEDI ANCHE



LA RESA DI EVANS In zona punti, si segnala il quarto posto per la Envision di Robin Frijns e il quinto per l’Andretti di Oliver Askew, seguiti in sesta piazza dal francese della DS Techeetah, Jean-Eric Vergne. Solo settimo, invece, l’unico vero rivale di Vandoorne per il titolo, Mitch Evans: il neozelandese della Jaguar, è scattato dalla tredicesima casella in griglia dovendo correre una gara di rimonta per restare aggrappato a un sogno iridato che, giro dopo giro, si è allontanato sempre più. Chiudono la zona punti Nick Cassidy (Envision), Sebastien Buemi (Nissan) e il già citato Da Costa (DS Techeetah), scivolato indietro dopo il duello con Dennis.

Formula E ePrix Seoul 2022: Mitch Evans (Jaguar Racing) Formula E ePrix Seoul 2022: Mitch Evans (Jaguar Racing)

ASSENTE GIOVINAZZI Da segnalare l’assenza del nostro Antonio Giovinazzi: il pugliese ha preso una botta al pollice dopo il contatto in gara-1 con la DS Techeetah di Antonio Felix Da Costa e ha preferito non prendere parte alla gara per motivi precauzionali. Al suo posto, è sceso in pista Sacha Fenestraz, francese 23enne all’esordio assoluto dopo due stagioni da riserva Jaguar. L’ex Alfa Romeo F1 e attuale terzo di casa Ferrari, chiude così una stagione molto deludente anche a causa di una monoposto troppo poco competitiva, terminata come unico tra i piloti a tempo pieno (insieme a lui ci sono Nato e il già citato Fenestraz, che però hanno corso solo a Seoul) a non aver raccolto neanche un punto in tutta la stagione. La Formula E andrà in vacanza in attesa del debutto delle monoposto di terza generazione, con la nuova era al via il 14 gennaio 2023 a Città del Messico (qui il calendario provvisorio).

Formula E ePrix Seoul 2022: la partenza di gara-2 Formula E ePrix Seoul 2022: la partenza di gara-2

Clicca qui per i risultati del Seoul ePrix 2022


Pubblicato da Salvo Sardina, 14/08/2022
Tags
Gallery
SeoulEPrix 2022
Logo MotorBox