Formula E ePrix Marrakech 2022: per Mortara "tappa e maglia"
Formula E 2022

ePrix Marrakech 2022: Mortara vince e va in testa al Mondiale, a podio Da Costa e Evans


Avatar di Salvo Sardina , il 02/07/22

1 mese fa - Il resoconto del decimo round della stagione elettrica, di scena sulla pista di Marrakech

Scattato dalla seconda casella, il pilota italo-svizzero del team Venturi vince la partita a scacchi con i rivali di casa DS Techeetah, prendendo anche il comando della generale ai danni di Vandoorne

Tappa e maglia per Edoardo Mortara nell’ePrix di Marrakech 2022. Il pilota italo-svizzero del team Venturi Racing, scattato dalla seconda casella in griglia di partenza, ha infatti preso il comando della corsa grazie al gioco delle strategie legato all’utilizzo degli Attack Mode, beffando entrambi i piloti della DS Techeetah, non riusciti a centrare il bersaglio grosso nonostante la possibilità di attaccare in due contro uno sul finale. Il 35enne nato a Ginevra, alla sua terza affermazione stagionale (la quinta in carriera in Formula E), è al quarto podio consecutivo: un ruolino di marcia strepitoso che gli ha consentito di andarsi a prendere la leadership della classifica ai danni di Stoffel Vandoorne, comunque molto bravo a recuperare fino all’ottavo posto dopo essere scattato dalla penultima fila dello schieramento.

Formula E ePrix Marrakech 2022: la partenza della gara Formula E ePrix Marrakech 2022: la partenza della gara

DS CONTRO VENTURI Per larghi tratti, la corsa è stata una vera e propria partita a scacchi tra Mortara e le due DS Techeetah del poleman Antonio Felix Da Costa e di Jean-Eric Vergne. Ed è stata forse proprio la strategia studiata dal muretto del team franco-cinese ad aiutare, paradossalmente, il rivale di casa Venturi, negli ultimi giri in grado di controllare senza troppi affanni il piccolo margine di vantaggio: a pochi minuti dalla fine, infatti, il box DS ha chiesto a Da Costa di lasciare strada a JEV, poi però non in grado di attaccare il leader e, anzi, protagonista di un vero e proprio crollo clamoroso negli ultimi tre giri. Così, dietro a Mortara, Da Costa ha recuperato la “sua” seconda piazza, mentre il terzo gradino del podio è stato raccolto dalla Jaguar di Mitch Evans, autore di un bel sorpasso all’ultimo respiro su Vergne.

VEDI ANCHE



Formula E ePrix Marrakech 2022: Edoardo Mortara (Venturi Racing) e Antonio Felix Da Costa (DS Techeetah) Formula E ePrix Marrakech 2022: Edoardo Mortara (Venturi Racing) e Antonio Felix Da Costa (DS Techeetah)

EMOZIONI E SORPASSI In ogni caso, la pista dell’ePrix del Marocco si è confermata perfetta per la Formula E, perché in grado di regalare sorpassi ed emozioni, ma senza incidenti che abbiano necessitato l’ingresso della Safety Car. Ai piedi del podio ha chiuso dunque un deluso Jean-Eric Vergne, probabilmente rallentato negli ultimi giri da un problema tecnico, ma comunque in grado di restare in corsa per il titolo piloti. Quinto posto per Lucas Di Grassi (Venturi), seguito in zona punti da Nyck De Vries (Mercedes), Jake Dennis (Andretti Bmw), il già citato Stoffel Vandoorne, Sam Bird (Jaguar) e Oliver Rowland (Mahindra). Diciannovesimo posto per il nostro Antonio Giovinazzi, comunque bravo a battere il compagno Sergio Sette Camara. La Formula E torna in pista fra due settimane con il doppio appuntamento dell’ePrix di New York City.

Formula E ePrix Marrakech 2022: Edoardo Mortara (Venturi Racing) Formula E ePrix Marrakech 2022: Edoardo Mortara (Venturi Racing)

Clicca qui per i risultati del Marrakech ePrix 2022


Pubblicato da Salvo Sardina, 02/07/2022
Tags
Gallery
Vedi anche
Logo MotorBox