Pubblicato il 10/04/21

AVVIO COL BOTTO Sul nuovo circuito dell'Eur i pioloti della Formula E hanno già dato spettacolo nel corso della prima sessione di prove libere. Tanti i brividi nel corso delle FP1, tra scodate e toccate dei cordoli, ma il clou è arrivato al termine dei 45 minuti, quando con tutti i piloti fermi per le prove di partenza, il britannico Oliver Turvey non ha frenato con la sua Nio, centrando in pieno una vettura e riempiendo la pista di detriti. Le immagini televisive non hanno chiarito del tutto la dinamica dell'incidente in cui è rimasto coinvolto Jean Eric Vergne del team DS Techeetah.

DRIVERS OKAY! Il pilota francese è sceso dolorante dalla sua vettura, ma tutto sommato in buone condizioni. A dirlo è stato lo stesso Vergne sui suoi canali social pochi minuti dopo la fine della sessione: ''Ciao ragazzi, un rapido aggiornamento per dirvi che sto bene e che tutti i piloti coinvolti stanno bene. Ora spero che il mio team DS Techeetah possa sistemare la macchina in tempo''. Le FP2 sono previste per le 10.10, ma l'appuntamento importante è quello delle qualifiche, intanto il miglior tempo al termine della prima sessione è stato quello del brasiliano Lucas Di Grassi del team Audo Sport ABT Schaeffler.


TAGS: formula e Nio ds techeetah Jean Eric Vergne Oliver Turvey Formula E 2021 ePrix Roma 2021 RomeEPrix 2021