Autore:
Salvo Sardina

NEW ENTRY La già competitiva griglia di partenza della Formula E si arricchisce di un altro pilota esperto con un passato importante nel motorsport. Dopo Neel Jani, un’altra star della 24 Ore di Le Mans arriva nella categoria elettrica: si tratta del neozelandese Brendon Hartley, che è stato annunciato come primo dei due piloti del team Geox Dragon Racing.

La Geox Dragon Racing in pista nell'ePrix di New York con Maximilian Gunther

PASSATO IMPORTANTE Due mondiali Wec, una vittoria a Le Mans e anche un anno e mezzo da pilota titolare in Formula 1 con la Toro Rosso, il pedigree di Hartley è di quelli importanti. Il ventinovenne sarà chiamato alla sfida di riportare in alto una scuderia, quella fondata da Jay Penske, che nel 2019 ha chiuso in penultima posizione in classifica team. Lo farà sì da rookie, ma anche da pilota che quest'anno ha passato molte ore al simulatore e in pista come collaudatore per la nuova arrivata Porsche.

UN PIZZICO DI FERRARI Hartley è stato anche ingaggiato in questa stagione dalla Ferrari per sviluppare la SF90 al simulatore di Maranello insieme all’altro pilota di Formula E, Pascal Wehrlein (impegnato nel 2018-2019 con Mahindra Racing). Non è chiaro se Brendon potrà continuare il proprio lavoro con il Cavallino o se l’arrivo nel campionato elettrico rappresenti di fatto un addio: in passato Vergne ha per qualche mese tenuto il doppio ruolo, ma c’è da dire che comunque la stagione inizierà a Ad Diriyah solo una settimana prima della conclusione del mondiale di F1.

Brendon Hartley a Montreal con la divisa Ferrari F1

SILLY SEASON Hartley è il decimo pilota a trovare conferma ufficiale nello scacchiere di sedili della categoria full electric: le uniche squadre ad aver ufficializzato la propria line-up completa sono infatti Virgin (Bird-Frijns), Audi (Di Grassi-Abt), Venturi (Massa-Mortara) e Porsche (Lotterer-Jani). A questi si aggiungono poi Ds Techeetah con il confermatissimo bicampione Jean-Eric Vergne e, appunto Dragon Racing con Hartley. La silly season della Formula E è praticamente appena cominciata…


TAGS: formula e brendon hartley dragon racing Formula E 2019-2020 Mercato piloti Formula E