Autore:
Salvo Sardina

RITORNO AL FUTURO Ha chiuso la stagione con la grande festa in casa Ds Techeetah per il primo titolo costruttori della giovane storia in Formula E del team franco-cinese. Per André Lotterer, protagonista tuttavia anche di un finale decisamente negativo, con tanta sfortuna e soli sei punti nelle ultime cinque tappe del campionato elettrico, è arrivato il momento di cambiare casacca. Un ritorno al… futuro per il tedesco, che vestirà i colori della new entry Porsche, casa per la quale aveva già corso a Le Mans e nel Wec nel 2017.

COPPIA COLLAUDATA A proposito di déjà-vu, anche la coppia di piloti della casa di Stoccarda costituirà un ritorno al recente passato. Lotterer farà infatti coppia con Neel Jani, suo compagno di equipaggio nella già citata esperienza alla 24 Ore di Le Mans 2017 nonché vincitore dell’edizione dell’anno prima con Romain Dumas e Marc Lieb. Per lo svizzero non si tratta di un debutto assoluto nella serie full electric, vista la partecipazione all’ePrix di Hong Kong del 2017, ma che prima di quell’episodio non correva in monoposto dal 2011. Sia Jani che il trentasettenne tedesco andranno dunque a caccia della prima vittoria in Formula E al volante della vettura messa in pista dal team Porsche.

PARLA LOTTERERNon vedo l’ora – ha spiegato il tedesco ex Ds Techeetah – di competere con Porsche nel campionato Fia Formula E 2019-2020. Sono stato parte della famiglia sin dal 2017 e ho tanti ricordi dei successi portati a casa insieme, specialmente lavorando fianco a fianco con Neel. Abbiamo guidato insieme nell’equipaggio LMP1 del 2017, e poi anche per Rebellion Racing in queste ultime due stagioni. Sarà fantastico ritrovarsi compagni anche in Formula E”. Il nuovo campionato elettrico partirà il prossimo 22 novembre da Ad Diriyah.  


TAGS: porsche formula e andrè lotterer ds techeetah Mercato piloti Formula E Neel Jani