Pubblicato il 11/11/20

VERSO IL RINNOVO È ormai una delle telenovele della stagione, la questione del rinnovo tra Toto Wolff (e Lewis Hamilton) con la Mercedes per il 2021 e oltre. Nei giorni scorsi vi avevamo riportato le ultime novità secondo cui il team principal della scuderia di Brackley fosse in procinto di individuare un sostituto cui affidare il ruolo di boss del muretto, defilandosi pur restando attivo come investitore e proprietario di parte del team. Da un lato, il rapporto non ancora definitivamente decollato con il nuovo Ceo di Daimler, Ola Kallenius, dall’altro anche la consapevolezza di muoversi oltre un periodo di vittorie lunghissimo e difficilmente ripetibile. Eppure, il momento dell’addio (quantomeno) alla posizione di team principal non è ancora arrivato…

Toto Wolff, Mercedes

TOTO C’È Il manager ha infatti confermato alla tv austriaca Orf che non solo resterà ancora all’interno del team sette volte campione del mondo – cosa tutto sommato data per scontata da mesi – ma che nel 2021 sarà ancora regolarmente al suo posto al muretto, magari in affiancamento con colui il quale sarà poi il suo sostituto nelle stagioni seguenti: “Credo che resterò ancora qui, almeno per un anno. Sì, nella prossima stagione sarò io il team principal della Mercedes”. Una conferma non ancora accompagnata dai comunicati ufficiali di Stoccarda, ma che mette in cassaforte il futuro più prossimo del quarantottenne di Vienna.

F1, GP Austria 2018: Lewis Hamilton e Toto Wolff (Mercedes)

E LEWIS? La mancata chiarezza sul 2021 di Wolff è poi stata la principale causa dei rinvii delle trattative per il rinnovo del contratto di Lewis Hamilton, che a tratti ha anche ipotizzato di non essere così certo di restare in Mercedes, nonostante sia data per scontata la sua permanenza. Facile pensare dunque che, con il diradarsi delle nubi sul futuro di Toto, ci sarà presto anche la fumata bianca con il quasi sette volte iridato. “Credo che nei due anni successivi al prossimo – ha proseguito Wolff circa la sfida del prossimo ciclo regolamentare – ci saranno situazioni molto interessanti e, fino a che mi diverto, voglio continuare a fare quello che faccio. So che, a poco a poco, dovrò ingaggiare qualcuno e prepararlo a essere il mio sostituto. Magari potrebbe essere una persona che lavorerà a mio stretto contatto nella prossima stagione”.


TAGS: mercedes formula 1 lewis hamilton f1 toto wolff Rinnovo Hamilton