ANNO DIFFICILE Il 2019 per la Williams è iniziato male, con una vettura arrivata in ritardo di due giorni ai test di Barcellona, un budget ridotto all'osso e una competitività più vicina alla Formula 2 che a quella di un team di Formula 1. Il team dà l'impressione di essere allo sbando e i due piloti, Robert Kubica e George Russell possono fare poco con il mezzo a disposizione. Per provare a risolvere la situazione, la famiglia Williams ha richiamato Patrick Head, fondatore della nobile scuderia britannica nel lontano 1976, assieme a Sir Frank Williams.

STORIA GLORIOSA Head aveva lasciato il team di Grove nel 2011, dopo esserne stato a lungo Direttore Tecnico e Direttore dell'Ingegneria, e dopo aver vinto 16 titoli mondiali, sette piloti e 9 costruttori. Da allora la Williams ha vinto un solo Gran Premio, nel 2012 in Spagna con Pastor Maldonado e attualmente riveste il ruolo di fanalino di coda della Formula 1. Un primo segnale di cambiamento in casa Williams era arrivato lo scorso mese, con l'allontanamento dell'ex Capo Tecnico Paddy Lowe.

BREVE TERMINE Non si conoscono ancora i dettagli della nuova collaborazione, ma il team diretto da Claire, la figlia di Frank, ha spiegato in una nota: "Possiamo confermare che Sir Patrick Head si è offerto di offrire il suo sostegno al nostro team di ingegneri per un ruolo di consulente a breve termine."


TAGS: williams formula 1 f1 2019 GP Bahrain 2019 Patrick Head