Logo MotorBox
Up & Down, i top e flop del GP Bahrain 2023
U&D

Up & Down GP Bahrain 2023


Avatar di Luca Manacorda , il 06/03/23

11 mesi fa - Up & Down, i top e flop del GP Bahrain 2023

Alonso che controlla con Verstappen tutti gli avversari calpestati in Bahrain lancia la prima puntata della stagione 2023

Esordio noiosetto anzichenò, ma materiale a pioggia per i nostri Up & Down dal weekend del GP Bahrain che ha aperto la stagione 2023 di F1. Tra debutti deprimenti, anziani combinaguai e vecchie conoscenze che tornano a farlo ved... ehm, a farsi vedere, si ergono come protagonisti assoluti MV Megusta e lo Sciamano d'Oviedo. E allora montiamo le rotelle alla nostra biciclettina per non fare la fine di Stroll e lanciamoci alla scoperta del meglio, ma soprattutto del peggio, del weekend di Sakhir.

Apriamo inevitabilmente la puntata con la prima esperienza di Fred Vasseur come team principal della Ferrari in un weekend di gara. Al francese non è stato risparmiato nulla: macchine che perdono i pezzi, consumo gomme eccessivo che fa crollare le prestazioni, dolorosi ritiri per scarsa affidabilità. Vedremo come saprà affrontare quei problemi che il suo predecessore Binotto ''cercava di capire'', nel frattempo la sensazione di morte interiore che lo pervadeva a fine gippì era evidente a tutti. FRED VASSOB

F1 2023, GP Bahrain: l'incontenibile entusiasmo di Vassob a fine gara F1 2023, GP Bahrain: l'incontenibile entusiasmo di Vassob a fine gara

TOP
Fernando Alonso
: signore e signori, lo Sciamano d'Oviedo è tornato. Il weekend appena trascorso ci ha regalato qualcosa di clamoroso: mai era successo negli ultimi anni che il Nando mettesse insieme un passaggio di scuderia azzeccato, una prestazione monstre senza problemi tecnici e una serie di bienizzazioni a danno dei suoi ex team tutte perfettamente andate a segno. Fateci caso: Ferrari, colpita e affondata con Leclerc ritirato e Sainz in preda a crisi di degrado gomme a spalancargli le porte del podio; McLaren colpita e affondata ai piani bassi della classifica con continui problemi tecnici; Alpine colpita e affondata con Gasly ultimo in qualifica e Ocon bersagliato dalle penalizzazioni in gara. Unico rischio: l'insulto rimastogli strozzato in gola quando nel retropodio si è accorto dalle immagini tv che era stato il figlio del boss a dargli una toccatina al posteriore nel corso del primo giro. FRENANDO UNO ''STRONSO!''

F1 2023, GP Bahrain: lo Sciamano che frena l'insulto F1 2023, GP Bahrain: lo Sciamano che frena l'insulto

PILLOLE DI UP
Max Verstappen
: la sua vittoria in Bahrain era attesa e annunciata come quella di Mengoni a Sanremo e proprio come il cantante anche MV Megusta non ha deluso le attese. L'unico inconveniente del weekend è arrivato quando Perez ha provato a metterlo KO sostituendo il pallone con cui si stava allenando con una palla medica da 15 kg, più o meno il peso che raggiungeranno i nostri testicoli se dominerà tutte le gare come questa. Il collo allenato da pilota di F1 ha però fatto fallire il piano di Perez e con esso, forse, le nostre misere speranze di assistere a un mondiale aperto almeno fino all'estate. MENGONI, PALLONI E MARONI

F1 2023, GP Bahrain: il tentativo di Perez F1 2023, GP Bahrain: il tentativo di Perez

Lance Stroll: dopo essersi fatto più male di Brumotti cadendo dalla bici, ha voluto a tutti i costi essere in Bahrain. Avendolo visto faticare a uscire dalla monoposto al termine delle libere, era difficile immaginarlo al traguardo domenica. E invece il figlio di cotanto padre è stato protagonista di una prestazione gagliarda, dopo aver rischiato di vedersi rispezzare nuovamente gli ossicini per via di quel contatto dopo 4 curve con il posteriore della vettura di Alonso. Per sua fortuna pericolo scampato, con lo spagnolo che ha continuato l'opera di lecchinaggio nei suoi confronti, così sfacciata che gli sta venendo il dubbio che lo stia prendendo per i fondelli. Un po' come quando durante i festeggiamenti post gara gli ha chiesto se poteva toccargli ''la mano con la bua'', con una domanda che sapeva un po' di sfottò. POLSO TOCCARLO?

F1 2023, GP Bahrain: ''polso toccarlo''? F1 2023, GP Bahrain: ''polso toccarlo''?

Valtteri Bottas: Waltterio è ormai il nostro pilota preferito in griglia. Miglior look capelli+baffi tra i 20 protagonisti, immancabile caffé in mano anche sulla griglia di partenza, cappellino Alfa Romeo nero che farebbe commuovere Paolo Bitta e ottavo posto finale conquistato in scioltezza, primo ''degli altri''. QUANTTERI FIGOTTAS

F1 2023, GP Bahrain: Figottas F1 2023, GP Bahrain: Figottas

FLOP
Oscar Piastri
: aver fatto di tutto per lasciare l'Alpine e approdare a questa McLaren sembra essere una scelta che si inserisce bene nel solco delle pessime decisioni prese in passato dal suo mentore Alonso, colui che la scorsa estate lo ha chiaramente spinto ad abbandonare il team francese per ripicca. Oscar si è trovato così a passare il weekend nei bassifondi della classifica, fino a collezionare domenica il primo ritiro della stagione 2023 di F1. L'australiano ha trascorso tutto il weekend con l'espressione schifata che potete vedere qua sotto, mentre dal vicino deserto arrivava l'eco delle grasse risate di Ricciardo, un ghigno quasi malefico che lo ha distrutto psicologicamente fino a farlo crollare in lacrime una volta giunto in hotel. OSCAR PIANTI

VEDI ANCHE



F1 2023, GP Bahrain: lo schifo in volto di Oscar Pianti F1 2023, GP Bahrain: lo schifo in volto di Oscar Pianti

I PREMI DI U&D
PREMIO 'BIEN'
Charles Leclerc
: eccirisiamo caro Sciarl. Dopo aver fatto incetta dei premi meno ambiti della nostra rubrica nella passata stagione, al primo gippì del 2023 il monegasco si porta subito a casa un Bien. Rispetto allo scorso anno, questa volta invece di una vittoria è sfumato un meno nobile terzo posto, ma con l'attuale Ferrari aveva lo stesso sapore di un successo. Grande preoccupazione soprattutto tra le sue fan: a forza di delusioni e mani nei capelli, il Cavallino Rampante rischia di provocargli la calvizie come già successo con Vettel. CHARLES, LE CAPEL!

F1 2023, GP Bahrain: Sciarl dopo l'ennesimo bien F1 2023, GP Bahrain: Sciarl dopo l'ennesimo bien

PREMIO 'PASTORONE APPROVA'
Esteban Ocon
: clamorosa tripletta di penalizzazioni per il francese, le cui gesta ci hanno ricordato molto da vicino quelle del nostro eroe Maldonado quando prese una penalità mentre stava scontando una precedente penalità. La domenica di melma di Estebanito è iniziata fin dal posizionamento sbagliato sulla griglia di partenza, il quale ha innescato un vortice di vaccate dal quale era impossibile riprendersi. Avesse fatto ribaltare una monoposto come fece Pastorone con Gutierrez nel GP Bahrain 2014 ci sarebbe addirittura venuto il dubbio che dentro l'Alpine ci fosse seduto davvero il venezuelano dei nostri cuori. PASTOBAN MALDOCON

F1 2023, GP Bahrain: Ocon o Maldonado? F1 2023, GP Bahrain: Ocon o Maldonado?

LO SAPEVATE?
Tra le cause che hanno portato allo sforamento del budget cap da parte della Red Bull nel corso del 2021 (e forse pure del 2022, staremo a vedere) ci sono le enormi spese di lavanderia provocate da Helmut Marko. L'austriaco infatti non passa un pranzo senza spadellarsi chiazze di sugo e olio sulla camicia, costringendo il team a un vorticoso turnover di indumenti. Per evitare il ripetersi dei guai del passato, da quest'anno c'è sempre qualcuno della Red Bull pronto a mettere un bavaglino al collo dell'austriaco quando si siede a tavola. Bonario il soprannome affibbiato al quasi 80enne consigliere del team. HELMUT MAKKIO

F1 2023, GP Bahrain: Makkio tutto tronfio col bavaglino F1 2023, GP Bahrain: Makkio tutto tronfio col bavaglino

ECCLESBOH
A proposito di anziani, in Bahrain era presente anche il sempre lucidissimo Bernie Ecclestone. Dopo aver scaldato la vigilia del mondiale sottolineando come Felipe Massa sia stato derubato del Mondiale 2008 a causa del Crashgate di Singapore, l'ultranovantenne britannico è stato avvisato che nel frattempo sono passati 15 anni e che molti dei protagonisti dell'attuale F1 ai tempi andavano alle elementari, dunque sarebbe ora di trattare argomenti più contemporanei. Forse, però, è meglio restare sul passato per il buon Bernie, dato che nel paddock si è reso protagonista di un clamoroso scambio di persona tra Sainz padre e figlio. CHE CARLOS SEI(NZ)?

F1 2023, GP Bahrain: lo scambio di Carlos F1 2023, GP Bahrain: lo scambio di Carlos

TRADIZIONI
Chiudiamo la prima puntata del 2023 con uno dei grandi classici della nostra rubrica: gli avvistamenti nel paddock del sempre sfuggente Vijay Mallya. Anche quest'anno l'ex patron della Force India si sta facendo beffe dei mandati di cattura internazionali per presenziare di persona ai gippì. A Sakhir, il dotato magnate indiano si è camuffato da beduino per entrare in circuito, ma la tunica che era riuscito a procurarsi era un po' troppo corta e al primo colpo di vento del deserto si è alzata, con un effetto alla Marilyn Monroe. Sfiga ha voluto che in quel momento si trovasse nelle vicinanze Verstappen, il quale ha potuto constatare che il buon Vj aveva optato per non indossare biancheria intima. L'olandese venerdì ha passato metà conferenza stampa a raccontare a Gasly cosa stracacchio era spuntato da là sotto. LIKE A BAGUETTE

F1 2023, GP Bahrain: MV e la baguette F1 2023, GP Bahrain: MV e la baguette

Vuoi vedere in anteprima i meme senza aspettare la puntata post GP? Cerchi materiale inedito di U&D? Vuoi interagire con noi anche lontano dai weekend di gara? Non perdere tempo e metti “Mi piace” alla pagina Facebook di U&D! La trovi cliccando qui -> U&D - Il meglio e il peggio della Formula 1E se ancora non ti basta, ora puoi seguire i U&D anche su Instagram, cliccando qui -> TopFlopF1


Pubblicato da Luca Manacorda, 06/03/2023
Tags
Gallery
Vedi anche