Pubblicato il 23/04/20

TRATTATIVE IN CORSO La scorsa settimana, Sebastian Vettel aveva dichiarato di sentirsi ancora giovane e di preferire un rinnovo contrattuale triennale, come quelli a cui è stato abituato fino ad oggi. Queste considerazioni, sommate alle voci che vorrebbero il tedesco contrario alla proposta di taglio di stipendio avanzata dalla Ferrari, hanno scatenato i rumors di mercato, con tre possibili sostituti già individuati. Stante la particolare situazione di stallo del Circus causa pandemia di coronavirus, però, anche Vettel potrebbe rivedere i suoi piani e accettare di rinnovare con il team di Maranello per un sola stagione.

SITUAZIONE PARTICOLARE Questo scenario è ritenuto plausibile da Ralf Schumacher: ''La scorsa stagione non è stata del tutto ottimale - ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport Germania - La Ferrari sta attraversando una fase difficile e ovviamente sta cercando di ottimizzatre tutto. Quindi credo che qualcosa del genere sia possibile, soprattutto in questi tempi. Penso che se Vettel resterà lì per un anno, sarà in buone mani. Naturalmente deve sentirsi supportato da tutto il team. Una volta che non sente più il sostegno, un pilota deve lasciare quella squadra''.

F1 GP Russia 2019, Sochi: Ralf Schumacher

McLAREN ALTERNATIVA ANCORA DEBOLE Il fratello del sette volte campione del mondo ha analizzato anche l'ipotesi di un possibile divorzio tra Vettel e la Ferrari:  ''La McLaren è sulla buona strada, quindi sarebbe possibile, ma sono ancora abbastanza lontani dai top team. Hanno anche un imminente cambio di motore (il team di Woking il prossimo anno tornerà ai propulsori Mercedes, ndr), quindi è difficile''. Proprio in McLaren siede uno dei principali candidati al sedile di Sebastian Vettel, ossia Carlos Sainz.

RENAULT PREPARA L'ALTERNATIVA Un altro nome gettonato è quello di Daniel Ricciardo. Nel caso di separazione dall'australiano, la Renault ha pronta una soluzione interna che le permetterebbe anche di risparmiare molto denaro, dettaglio non secondario di questi tempi: Christian Lundgaard. Il danese è il pilota di punta dell'accademia del marchio francese e in questa stagione gareggerà in F2. Mia Sharizman, responsabile del settore giovanile della Renautl, ha dichiarato: ''Il nostro obiettivo è sempre stato quello di portarlo in Formula 1 con noi. Per ora deve stare in F2, per raccogliere abbastanza punti per la super licenza che serve per la F1. Ma crediamo che, dopo quello che abbiamo visto da lui in F3 e Formula Renault, farà questo ulteriore passo con noi. Lo speriamo, ma per il passaggio finale in F1 serve anche una stagione davvero buona in F2''.


TAGS: ferrari vettel schumacher f1