La Red Bull ritiene non legale la Mercedes W13 - AGGIORNAMENTI
F1 2022

Nuova Mercedes W13, Red Bull smentisce le frasi sulla presunta irregolarità


Avatar di Luca Manacorda , il 10/03/22

2 mesi fa - Il team austriaco è subito partito all'attacco dei rivali

Il team austriaco è subito partito all'attacco dei rivali dopo che la W13 si è presentata con dei rivoluzionari mini sidepod

CIOCCOLATO FUSO La Mercedes W13 si è presentata nei test in Bahrain con dei nuovi sidepod di dimensioni ridottissime che fanno quasi scomparire le pance della monoposto. Martin Brundle l'ha descritta usando un paragone molto fantasioso, ma che dà l'idea del cambiamento avvenuto sulla vettura rispetto a quando visto a Barcellona: ''È come una tavoletta di cioccolato che è stata lasciata al sole e si è fusa. La carrozzeria avvolge quello che deve essere un sistema di raffreddamento molto creativo sull'auto''. Una novità che ovviamente non poteva passare inosservata e che ha subito catturato le attenzioni dei rivali, dando luogo alle prime polemiche della nuova stagione di F1.

Test Bahrain 2022: dettaglio Mercedes W13 Test Bahrain 2022: dettaglio Mercedes W13

VEDI ANCHE


RED BULL FURIOSA Chi non ha preso benissimo la novità è la Red Bull che, per bocca del team principal Chris Horner, ha subito iniziato il martellamento nei confronti dei rivali: ''La nuova Mercedes viola lo spirito dei regolamenti. Per noi ci sono alcune parti che non sono legali'' ha dichiarato ad Auto Motor und Sport. Le indiscrezioni riportano di un intenso lavoro di studio da parte di Adrian Newey, il geniale progettista del team austriaco, sulla soluzione adottata sulla W13. Non è ancora chiaro se la Red Bull presenterà una protesta ufficiale alla FIA, ma ovviamente l'obiettivo è quello, un po' come successo in passato con casi simili, dal DAS alle ali flessibili.

LA SMENTITA Sulla reazione della Red Bull si è aperto in mattinata un vero e proprio giallo. La scuderia austriaca ha infatti pubblicato una rettifica in cui si legge: ''Christian Horner non ha rilasciato interviste sull'auto Mercedes. Qualsiasi citazione che gli è stata attribuita questa mattina non è corretta''. Una reazione che stupisce, anche perché la fonte citata da tutti i media, ossia Auto Motor und Sport, solitamente è molto affidabile e per questo ha ricevuto subito grande attenzione.  Dal canto suo, la testata tedesca ha ribadito di aver riportato frasi a loro pronunciate da Horner: ''Possiamo dirlo: Horner ci ha parlato della Mercedes W13''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 10/03/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox