Mazepin, addio forzato alla super villa in Costa Smeralda
Guerra Russia-Ucraina

Mazepin, villa "congelata" in Costa Smeralda


Avatar Redazionale , il 11/04/22

1 mese fa - I Mazepin costretti a rinunciare alla lussuosa villa in Sardegna

Dopo l'intervento della Guardia di Finanza, i Mazepin sono costretti a rinunciare alla lussuosa villa in Sardegna

ALTRA ROGNA PER I MAZEPIN - Al momento non è certamente un anno da ricordare per la famiglia Mazepin, con padre e figlio che hanno subìto gravi conseguenze a causa del conflitto tra Russia e Ucraina. Dopo la rescissione del contratto da pilota di Formula 1 con effetto immediato tra Nikita Mazepin sostituito dal danese Kevin Magnussen - ed il team HAAS durante i test prestagionali di Barcellona e la conseguente rimozione dello sponsor principale UralKali - l'azienda russa di cui l’azionista di maggioranza è proprio il padre di Nikita, Dmitri Mazepin - dalle vetture del team americano, arrivano altri problemi in casa Mazepin

VILLA “CONGELATA” - Secondo quanto riportato da un servizio del TG2 nell’edizione delle 13 di oggi, la villa in Costa Smeralda di proprietà dell’oligarca russo-bielorusso Dmitri e del figlio Nikita è stata ufficialmente “congelata” dalla Guardia di Finanza attraverso una notifica. La principale motivazione è la vicinanza del padre dell’ex pilota di F1 al presidente russo Vladimir Putin e ha l'obiettivo di indebolirlo a livello economico. Il valore di questa imponente villa è di 105 milioni di euro e si trova nel territorio di Arzachena. Si tratta dell’ennesimo colpo inflitto dall’Unione Europea per indebolire gli uomini (si contano 1110 nomi nella lista UE) vicini a Putin

VEDI ANCHE



F1, GP Russia 2019: Nikita e Dmitry Mazepin a Sochi con Vladimir Putin | Foto: Instagram @nikita_mazepin F1, GP Russia 2019: Nikita e Dmitry Mazepin a Sochi con Vladimir Putin | Foto: Instagram @nikita_mazepin

CASA DA SOGNO La villa conta 19 stanze in 400 mq2 con piscine incastonate nel promontorio. L’abitazione era stata venduta dall’ex proprietario Carlo De Benedetti a Dmitri Mazepin e al figlio Nikita e per il momento essi dovranno rinunciare alla loro residenza in Italia. Dmitri Mazepin  aveva avuto all’inizio del conflitto Russia-Ucraina un incontro proprio con Putin per discutere delle possibili conseguenze economiche della guerra. Conseguenze che, dati gli avvenimenti di questi ultimi mesi, hanno colpito duramente tutta la famiglia Mazepin.


Pubblicato da Alex Ramazzotti, 11/04/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox