Leclerc, Monte Carlo stregata: incidente con la Ferrari di Lauda
Formula 1

Monte Carlo stregata per Leclerc: a muro con la Ferrari 312 di Lauda!


Avatar di Salvo Sardina , il 15/05/22

1 mese fa - Il pilota del Cavallino proprio non è fortunato sulla pista di casa

Il pilota del Cavallino Rampante, leader del Mondiale 2022 di Formula 1, proprio non è fortunato sulla pista di casa: è finito contro il muro con la Ferrari 1974 di Niki Lauda...

La pista di Monte Carlo continua in qualche modo a essere stregata per Charles Leclerc. Il campioncino di casa Ferrari, leader del Mondiale 2022 di Formula 1, non ha mai finito in carriera il GP di casa, finendo per essere protagonista in tre anni su tre di incidenti che non gli hanno permesso di vedere la bandiera a scacchi. Un rapporto complicato, quello con il mitico circuito del Principato, le strade in cui ha vissuto e cresciuto, che continua in maniera decisamente sfortunata: il giovane monegasco, impegnato oggi in una dimostrazione al volante della Ferrari di Niki Lauda in occasione del GP Monaco Historique, è finito rovinosamente contro il muro a La Rascasse danneggiando l’ala posteriore.

F1 GP Monaco Historique: l'incidente di Charles Leclerc sulla Ferrari 312 B3 di Niki Lauda F1 GP Monaco Historique: l'incidente di Charles Leclerc sulla Ferrari 312 B3 di Niki Lauda

VEDI ANCHE



LA 312 T DI LAUDA A tradire Charles sarebbe stato un po’ di sporco, lasciato sull’asfalto da un precedente incidente. “Vittima” dell’errore del monegasco è la Ferrari 312 B3 contrassegnata dal mitico numero 12, usata nel 1974 e nelle prime tre gare della stagione seguente, in cui il campione austriaco chiuse al primo posto della classifica iridata. I danni riportati sono soprattutto nella zona dell’ala posteriore e cioè la parte con cui Leclerc si è appoggiato sulle barriere a La Rascasse. Come dicevamo, Charles non ha ancora mai finito un GP di casa in carriera: nel 2018, a pochi giri dalla bandiera a scacchi, fu coinvolto in un incidente con Brendon Hartley, mentre l’anno successivo finì a muro (sempre a La Rascasse) nel tentativo di rimontare dal fondo. Nel 2021, invece, il ferrarista non è riuscito neppure a partire – e l’avrebbe dovuto fare dalla pole – dopo l’incidente in Q3.


Pubblicato da Salvo Sardina, 15/05/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox