Horner ammette che Masi commise un errore al GP Abu Dhabi 2021
Formula 1

La concessione di Horner: "Masi ha commesso un errore"


Avatar di Luca Manacorda , il 29/06/22

1 mese fa - Il team principal Red Bull è tornato sul discusso finale di stagione

Chris Horner è tornato sul discusso finale della stagione 2021, ammettendo che Masi non fu impeccabile

DOPPIO ERRORE Il report che con grande ritardo la FIA ha pubblicato riguardo ai fatti del GP Abu Dhabi 2021, decisivi nell'assegnazione del titolo a Max Verstappen, ha sottolineato due errori commessi dall'ex direttore di gara Michael Masi nei giri finali della gara disputata sul circuito di Yas Marina. Il primo è aver richiamato anticipatamente la Safety Car ''senza che avesse completato un giro aggiuntivo come previsto dal Regolamento Sportivo della F1''. Il secondo è non aver permesso a tutte le vetture di sdoppiarsi, concedendo ciò solo a quelle che si trovavano tra Lewis Hamilton e il pilota della Red Bull.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Lewis Hamilton (Mercedes) dietro la Safety Car F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Lewis Hamilton (Mercedes) dietro la Safety Car

UN UNICO ERRORE Masi è stato rimosso dal suo ruolo prima dell'avvio della nuova stagione di F1. La Mercedes, che si è sempre sentita danneggiata da quanto avvenuto quel giorno, ha salutato con soddisfazione la decisione della FIA, mentre la Red Bull ha continuato a difendere l'operato dell'australiano. Chris Horner è tornato sui fatti di quel giorno in una lunga intervista rilasciata al canale Youtube Cambridge Union e, per la prima volta, ha ammesso quantomeno che Masi un errore lo commise: ''Ha commesso un errore in quanto non ha permesso a tutte le auto doppiate di sdoppiarsi. Penso che ci fossero tre macchine che sono state tenute in fondo al gruppo e impossibilitate a sdoppiarsi. Questo è stato l'unico errore che ha commesso''.

LASCIATO SOLO Dopo questa piccola concessione, il team principal della Red Bull è tornato ad esprimere solidarietà a Masi, accusando la FIA di averlo lasciato troppo esposto alle critiche e anche agli attacchi sui social network: ''Ho pensato che fosse tremendamente duro per lui essere esposto, in particolare in pubblico, e poi il trolling che ha ricevuto e gli abusi che ha ricevuto online senza davvero avere il supporto della Federazione dietro di lui''.

VEDI ANCHE



DECISIONI CONTRARIE Horner non ci sta a sentir dire che Masi è stato dalla parte della Red Bull e ha ricordato degli episodi in cui, secondo lui, il direttore di gara aveva preso delle decisioni sfavorevoli alla sua squadra: ''Ci sono state molte decisioni che ha preso l'anno scorso che sentivamo fossero contro di noi, che si trattasse della bandiera gialla nelle qualifiche in Qatar (Verstappen venne retrocesso sulla griglia di partenza, ndr) o dell'incidente di Silverstone con Lewis. Ma mi dispiaceva per lui, avrebbe dovuto essere più supportato dopo quel campionato perché era in una posizione incredibilmente difficile''.

TITOLO LEGITTIMO Le polemiche su quanto accaduto nel GP Abu Dhabi 2021 hanno ovviamente distratto sulla grande battaglia tra Hamilton e Verstappen che abbiamo vissuto lungo tutta la passata stagione. Un aspetto su cui invece Horner vuole riportare l'attenzione: ''Ovviamente molto è stato detto di Abu Dhabi. È stato un peccato che effettivamente i risultati di Max nel corso dell'ultimo anno siano stati, se non altro, diluiti da quello che è successo ad Abu Dhabi. La realtà è che un campionato si vince in una stagione, non in una singola gara. E penso che il modo in cui Max ha guidato l'anno scorso, a volte non con la macchina migliore, e per alcune delle prestazioni che ha fatto l'anno scorso ha meritato quel campionato al 100%. Credo che queste cose accadano occasionalmente. A volte ci sono chiamate così difficili nello sport''.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Max Verstappen sul podio con Christian Horner (Red Bull Racing) F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Max Verstappen sul podio con Christian Horner (Red Bull Racing)

A PARTI INVERTITE Infine, Horner non ha mancato di lanciare una frecciata ai rivali della Mercedes, sospettando che tutto avrebbe avuto una narrativa diversa se Hamilton avesse vinto il titolo: ''Ovviamente il rumore che è stato fatto dopo l'evento sarebbe stato molto meno problematico se fosse successo il contrario. A volte mi chiedo come sarebbe stato trasmesso se Lewis Hamilton l'avesse vinto all'ultimo giro? Sarebbe stato l'eroe piuttosto che il cattivo?''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 29/06/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox