GP Belgio sospeso e punti dimezzati: i precedenti
F1 2021

GP Belgio a punteggio dimezzato: i precedenti nella storia della Formula 1


Avatar di Luca Manacorda , il 29/08/21

3 settimane fa - Raramente è accaduto che un gran premio assegnasse metà punteggio

Raramente è accaduto che un gran premio assegnasse metà punteggio: scopriamo i precedenti casi

La pioggia ha impedito la regolare disputa del GP Belgio 2021. La soluzione, alquanto critica, trovata dalla direzione gara è stata quella di far percorrere ai piloti due giri dietro alla Safety Car, completando così il minimo richiesto per poter assegnare il punteggio dimezzato ai primi 10. Un'evenienza, quest'ultima, accaduta davvero raramente nella storia della F1. Sono infatti 5 i precedenti in cui i primi classificati si sono visti assegnati la metà dei punti normalmente in palio. Scopriamo quando avvennero e perché.

1- GP SPAGNA 1975

Il primo caso è legato a una domenica tristemente tragica. Il 27 aprile 1975 si corre sul circuito Montjuic di Barcellona il GP Spagna, funestato dopo circa 43 minuti di gara dal terribile incidente che vide protagonista la Hill - monoposto della scuderia fondata dal celebre Graham - di Rolf Stommelen. Il pilota tedesco piombò sugli spettatori provocando cinque vittime. La gara venne interrotta e la vittoria assegnata a Jochen Mass. In quell'occasione, al sesto posto si classificò Lella Lombardi, che così ottenne mezzo punto storico, il primo per una donna in F1. Il circuito catalano, già criticato per la sua scarsa sicurezza, non ospitò mai più un gran premio.

2- GP AUSTRIA 1975

Curiosamente, sempre nel 1975 ci fu la seconda gara con punteggio dimezzato nella storia della F1. Siamo all'Osterreichring e il 17 agosto si disputano solo 29 dei 54 giri previsti. In questo caso, il motivo dell'accorciamento della gara è l'intensa pioggia abbattutasi sul tracciato. Anche in questa occasione, il risultato finale vide un italiano in evidenza: la vittoria andò infatti a Vittorio Brambilla che ottenne così il suo primo, e unico, successo in F1. Purtroppo, quella domenica fu anch'essa funestata da una tragedia: nel warm-up ci fu il terribile incidente della March dell'americano Mark Donohue. Due addetti al percorso rimasero coinvolti e morirono, così come lo stesso pilota qualche giorno dopo.

VEDI ANCHE



3- GP MONACO 1984

Probabilmente la gara con punteggio dimezzato più famosa della F1. Siamo a Monte Carlo e sotto una fitta pioggia si esalta il talento di un giovane Ayrton Senna, al volante di una Toleman-Hart. In una gara a eliminazione, il brasiliano si trova ad inseguire la McLaren di Alain Prost. All'inizio del 31esimo giro, il francese taglia il traguardo facendo ampi gesti per chiedere la sospensione del gran premio. Poco dopo, Senna lo sorpassa, ma il direttore di gara Jacky Ickx interrompe poco dopo le ostilità esibendo la bandiera rossa. Gara conclusa e classifica presa al termine del giro 31, proprio quello in cui Prost era transitato ancora per primo. Ne seguirono grandi polemiche e anche una multa di 6.000 dollari a Ickx per aver interrotto la gara senza avvisare i commissari sportivi.

4- GP AUSTRALIA 1991

Ad Adelaide il 3 novembre va in scena l'ultima gara del campionato. Una pioggia torrenziale bagna il circuito, ma il gran premio prende regolarmente il via. Dopo una partenza relativamente tranquilla, l'aumentare dell'acqua provoca numerosi incidenti. Senna, questa volta nei panni che furono di Prost nel 1984, al 16esimo giro chiede con insistenza la sospensione della gara, venendo accontentato il giro dopo. Curiosamente, i commissari prendono la classifica del 14esimo giro come ordine di arrivo finale e così al secondo posto troviamo Nigel Mansell, che pure era uscito di pista nel giro 16. Feritosi nell'incidente, il britannico non prende parte alla cerimonia del podio.

GP Australia 1991: il podio senza Nigel Mansell GP Australia 1991: il podio senza Nigel Mansell

5- GP MALESIA 2009

Il caso più recente di gran premio a punteggio dimezzato avviene a Sepang, il 5 aprile. La gara scatta sull'asciutto, ma attorno al giro 22 inizia a piovere, prima solo in alcuni punti e poi con sempre maggior intensità. Al giro 30 ci si trova ormai nel bel mezzo di un temporale tropicale e la direzione gara è costretta a far uscire la Safety Car. L'acqua è talmente tanta da costringere a esporre la bandiera rossa. La pioggia cala di intensità verso lo scadere delle due ore dal semaforo verde, ma il sopraggiungere dell'oscurità serale impedisce la ripresa della competizione. Vince così Jenson Button, che a fine anno si laureerà campione del mondo.


Pubblicato da Luca Manacorda, 29/08/2021

Tags
Vedi anche
Logo MotorBox