Ferrari, Carlos Sainz ritiene Verstappen e Hamilton "battibili"
F1

Ferrari, senti Sainz: "Hamilton e Verstappen? A parità di auto non sono imbattibili"


Avatar di Salvo Sardina , il 27/12/21

7 mesi fa - Per lo spagnolo è ancora la macchina a essere davvero determinante in Formula 1

Per lo spagnolo, vincitore della battaglia di centro gruppo, Lewis e Max non sono imbattibili, se affrontati con un'auto competitiva. L'augurio del ferrarista in ottica 2022

Max Verstappen e Lewis Hamilton sono stati i due grandi protagonisti della sfida iridata 2021. Una battaglia a tutto campo che in più di un’occasione ci ha fatto valutare la stagione da poco conclusa come una delle più belle, emozionanti e sorprendenti della storia della Formula 1, in cui abbiamo assistito a uno scontro generazionale tra due piloti molto diversi tra loro, accomunati però da un livello di talento che li inserisce di diritto nell’Olimpo dei migliori della storia. Secondo il ferrarista Carlos Sainz, però, a essere davvero decisivo nel dominio prestazionale di Lewis e Max è stata la supremazia tecnica di Mercedes e Red Bull.

F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Carlos Sainz (Ferrari) F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Carlos Sainz (Ferrari)

CAMPIONI BATTIBILI Ospite della trasmissione televisiva spagnola El Hormiguero, il pilota Ferrari ha infatti spiegato come i due rivali per il titolo 2021, nonostante il talento indiscutibile, non siano inarrivabili sul piano della guida pura: “Credo che, con la stessa macchina, possano essere battibili. O quantomeno, che si possa duellare con loro ad armi pari rispetto a quanto abbiamo visto questa stagione. Mercedes e Red Bull erano più veloci di otto decimi di secondo al giro e voglio credere che tra tutti i piloti non ci siano più di due o tre decimi di distacco”. Parole che in effetti sono anche supportate dal confronto diretto con il nuovo Campione del Mondo olandese, affrontato a parità di condizioni nel 2015 quando entrambi erano debuttanti in F1: Max vinse il duello, ma è innegabile come la sfida sia stata molto equilibrata.

VEDI ANCHE



F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Carlos Sainz (Ferrari) F1 GP Abu Dhabi 2021, Yas Marina: Carlos Sainz (Ferrari)

CONTA LA MACCHINA Per Sainz, il trend confermato anche dal passato della categoria è quello secondo cui i successi si costruiscono innanzitutto a partire da una monoposto vincente. Che poi è esattamente il fattore che è mancato alla Ferrari negli ultimi anni: “Il problema è antico quanto la stessa storia della Formula 1… Quando c’è un pilota che guida una macchina di otto decimi più veloce della tua, non importa quanto tu sia bravo, ma certo non sarai mai in grado di batterlo. Spero che la F1 sia più equilibrata a partire dall’anno prossimo, in modo che ci si possa divertire ancora di più e competere allo stesso livello”.


Pubblicato da Salvo Sardina, 27/12/2021
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox