L'ambizioso obiettivo di Leclerc per il 2022
F1 2022

Leclerc: "Cinque vittorie sarebbero fantastiche"


Avatar di Luca Manacorda , il 07/03/22

2 mesi fa - Il monegasco è molto motivato in vista della nuova stagione

Charles Leclerc non nasconde le ambizioni per la Ferrari in vista del Mondiale 2022

LECLERC IMPAZIENTE La Ferrari ha iniziato il 2022 attirando molta curiosità. La F1-75 sembra una monoposto nata bene e gli avversari non hanno perso tempo nel cercare di aggiungere pressione agli uomini del Cavallino Rampante, indicandoli come candidati alla vittoria del titolo iridato. Nonostante le dichiarazioni all'insegna della cautela da parte di Mattia Binotto, tra i membri del team trapela una cera impazienza dopo due stagioni passate principalmente nelle retrovie. Alla vigilia della seconda sessione di test invernali, questa volta in programma in Bahrain, Charles Leclerc è andato oltre le tradizionali frasi di circostanza.

CINQUE VITTORIE In un'intervista all'emittente francese Canal Plus, il monegasco ha parlato dei possibili obiettivi per il 2022: ''Cinque vittorie sarebbero fantastiche. Gli ultimi due anni sono stati difficili. La pressione sulla Ferrari è sempre grande, ma quest'anno abbiamo reagito come squadra e ci siamo preparati bene con i nuovi regolamenti. Se garantiremo prestazioni costanti, cinque primi posti possono essere sufficiente per vincere il titolo mondiale''.

VEDI ANCHE


F1 2022, test Barcellona: Carlos Sainz (Ferrari) F1 2022, test Barcellona: Carlos Sainz (Ferrari)

CAUTI MA MOTIVATI Insomma, Leclerc guarda davvero in alto, oltre anche a quello che ha vissuto nel 2019, quando riuscì a vincere due gran premi, a Spa e a Monza. L'entusiasmo e la voglia di riscatto della Ferrari si mischiano al momento con la cautela obbligatoria in questo periodo dell'anno: ''I giorni in Bahrain saranno molto importanti per la preparazione della prima gara della stagione. Rimaniamo cauti perché non sappiamo ancora a che punto siamo, ma siamo molto motivati e vogliamo lottare al vertice''. Proprio ripensando al 2019, Leclerc spiega perché l'entusiasmo di inizio anno può essere effimero: ''Anche nel 2019 pensavamo di avere un buon passo dopo i primi test, ma quando la Mercedes ha installato gli aggiornamenti ci siamo resi conto di essere più indietro di quanto pensassimo''.


Pubblicato da Luca Manacorda, 07/03/2022
Tags
Vedi anche
Logo MotorBox